L’uccello più piccolo del mondo: pesa quanto 1 centesimo ma mangia 1500 fiori al giorno

Avete mai visto l’uccello più piccolo del mondo? Si chiama colibrì di Elena, vive a Cuba, pesa appena 2 grammi ed è un grande lottatore!

Il colibrì di Elena, è un esemplare meraviglioso e piccolissimo (perfino per essere un colibrì!) al punto che, a detta degli scienziati, potrebbe trattarsi di un fenomeno di “nanismo insulare”. A quanto pare l’uccello più piccolo del mondo viene perfino scambiato per un’ape reale, a causa delle sue dimensioni così ridotte, e che secondo gli esperti potrebbero dipendere proprio dall’istinto di sopravvivenza. Nel tempo il volatile si è rimpicciolito per competere con le specie più grandi e per mangiare nuovi organismi. Insomma: nella botte piccola c’è il segreto per non estinguersi!

Il colibrì di Elena deve comunque affrontare molte sfide e gli sono richieste parecchie energie. Vola molto più di un colibrì di taglia media, ha tanta fame ed ha bisogno di mangiare almeno 1500 fiori al giorno per sopravvivere: dove andrà a finire tutto quel cibo se il colibrì di Elena è grande poco più di un’unghia? La sua dieta quotidiana è a base di zanzare (e per questo lo ringraziamo) e di nettare, in abbondanza. Il suo segreto è proprio quello di nutrirsi continuamente per mantenere una temperatura corporea sufficientemente alta e per poi entrare in uno stato di “torpore”. Grazie a questo semi-letargo, infatti, l’uccello più piccolo del mondo riesce a conservare le proprie energie quotidiane. D’altronde il piccoletto pesa meno di una moneta da un centesimo!

Commenti

comments