Enorme “mostro marino” lungo 15 metri si spiaggia sulla costa: terrore tra i presenti

Una scena davvero agghiacciante quella a cui hanno assistito alcuni passanti inermi. Un enorme “mostro marino” si spiaggia sulla costa atlantica terrorizzando tutti i presenti. Non è la prima volta purtroppo che una creatura simile arrivi fino alla riva spaventando tutti. Il fatto si è verificato lo scorso sabato 8 agosto nel tratto di mare di Santa Clara del Mar, località turistica sulle coste dell’Atlantico a 380 chilometri da Buenos Aires.

Il grosso “mostro marino” era in realtà un capodoglio adulto, viste le dimensioni. La sua presenza sulla spiaggia ha generato scalpore e raccolto decine di persone tra curiosi e soccorritori.

Perché il “mostro marino” è arrivato fino a riva?

I capodogli appartengono alla famiglia dei cetacei e, nonostante le loro dimensioni considerevoli, sono comunemente più piccoli di una balena. Cosa abbia spinto l’enorme “mostro marino” fino alla costa resta purtroppo un mistero. Secondo alcune ipotesi la creatura potrebbe aver avuto un incidente con un’imbarcazione che l’ha spinta fino alla riva, per altri si è disorientata lungo la sua navigazione e si protratta troppo in avanti non riuscendo più a tornare indietro e raggiungere il resto del branco. Ciò che purtroppo hanno riferito dalla Fauna Foundation è che il capodoglio non ce l’ha fatta. Nonostante le dozzine di soccorritori che sono giunti presso la costa di Santa Clara del Mar per aiutarlo, il “mostro marino” è morto. L’animale sarà rimasto bloccato a circa 20 metri dalla costa per troppo tempo, questo avrà causato la perdita delle attività vitali. Con molta probabilità gli esperti effettueranno alcune analisi per capire come l’animale sia giunto fino alla costa. Sempre più spesso grossi cetacei si avvicinano alla riva, ma ogni volta avviene contro il loro volere. Gli animalisti danno la colpa di questo fenomeno anche ai bracconieri marini dai quali queste grandi creature acquatiche cercano di sfuggire, trovando però spesso la morte a riva.

Commenti

comments