Vecchietto compie 104 anni: il suo cane lo salva da…

La commovente storia di un uomo di 104 anni e del suo cane, che lo ha salvato dandogli una ragione per vivere

Dall’America arriva una commovente storia che ha per protagonista Milt Lessner e la sua cagnolina Layla. Una storia che ha deciso di raccontare al mondo la scrittrice Jen Reeder, toccata profondamente da quanto scoperto. L’uomo ha vissuto con dei cani da quando era solo un bambino e i fedeli amici a 4 zampe lo hanno accompagnato fino alla veneranda età di 101 anni. Tre anni fa, però, l’uomo sembrava ormai aver deciso di lasciarsi andare. Nell’arco di pochi mesi è morta sua moglie e poi lo hanno lasciato anche i due pelosi che avevano vissuto per anni con loro.

L’amore per i cani è il suo segreto della longevità

Rimasto solo, senza la consorte e i suoi fedeli pelosi, lo psichiatra in pensione si è isolato dal mondo, ha smesso di andare a fare passeggiate e di vedere persone. La famiglia, preoccupata, si allora rivolta alla Lionel’s Legacy, un’associazione di aiuto, protezione, tutela e salvaguardia per i cani, che si trova a San Diego, in California. Gli esperti si sono subito mossi e hanno deciso di donare all’uomo Layla, una cagnetta in là con gli anni ma che ha una grande energia. E questa particolare e dolcissima cura ha sortito un effetto insperato.

Layla, la cura “pelosetta”, che ha cambiato la sua vita

Affettuosa e dolcissima, la cagnolina ha cambiato la vita dell’anziano Milt e dal novembre del 2016 i due sono divenuti inseparabili. Ora l’una è indispensabile per il benessere dell’altro ed entrambi stanno cercando di mantenersi in buona salute per vivere insieme gli ultimi anni che sono rimasti loro su questa terra. Come due vecchi amici.

Commenti

comments