I cani fiutano il coronavirus: possono individuare anche gli asintomatici

Questa notizia arriva dall’Inghilterra e riguarda sei cani dal fiuto infallibile. Sono stati addestrati per fiutare il coronavirus e individuare anche gli asintomatici. Come? Scopriamolo insieme.

I cani possono “sentire” il coronavirus/covid-19

Procediamo per gradi. Innanzitutto diciamo che esistono degli addestramenti in gradi di formare i cani e di permettere loro di riconoscere potenziali malattie. In Gran Bretagna è stata formata una squadra di sei cani da fiuto, Medical Detection Dogs, che può rilevare la presenza di una malattia. In questo caso del coronavirus.

Chi di loro riesce e a trovare sia coloro che mostrano dei sintomi, sia gli asintomatici, riceve una crocchetta. I cani possono davvero riconoscere le malattie, anche una crisi glicemica. In questo caso i cani vengono in contatto con persone malate di covid, in modo totalmente sicuro, e così possono riconoscerlo anche in alte persone.

Commenti

comments