Strana invasione in Salento: dal mare arrivano in massa tra i bagnanti…

Si tratta di evento davvero bizzarro, quanto raro in Salento. Dal mare arriva una strana invasione che lascia perplessi e meravigliati i bagnanti. A segnalare il fatto gli stessi turisti e le persone del posto che si trovavano in spiaggia. La vicenda si è verificata nelle ultime ore su due tra le spiagge più affollate del litorale ionico salentino, a Porto Cesareo e a Torre San Giovanni, marina di Ugento (Lecce). Anche gli esperti confermano che si tratta della prima volta in cui questo fenomeno, viene registrato in quelle zone.

La strana invasione ha colpito la costa occidentale del Salento; sul posto sono intervenuti gli esperti dell’Area Marina protetta di Porto Cesareo e i militari della Guardia Costiera di Torre Cesarea.

Le caratteristiche della strana invasione

Nelle ore scorse, gli addetti di un lido privato a Porto Cesareo, hanno individuato alcuni nidi di tartarughe marine. Ora le uova depositate, sono ricoperte da uno spesso strato di sabbia. La strana invasione, ha dunque come protagoniste le Tartarughe Carretta Carretta, che hanno scelto di nidificare proprio sulla costa salentina occidentale. Gli esperti e le forze dell’ordine, intervenuti sul luogo del ritrovamento, hanno provveduto a delimitare l’area interessata per proteggere le uova. Ad ammirare la scena centinaia tra turisti e persone del posto. Pare che si tratti del primo caso nella zona; ma tuttavia, l’Area marina protetta di Porto Cesareo ha attivato, già dagli scorsi anni, diverse iniziative di sensibilizzazione e tutela delle tartarughe marine. Gli esperti hanno infatti creato un sistema di monitoraggio della costa, attuato per metto di droni. Ma l’avvistamento nella zona di Porto Cesareo non è l’unico; nelle stesse ore anche a Ugento sono state trovati altri nidi; la Guardia Costiera ha dunque provveduto a delimitare anche quella zona per impedire il passaggio dei bagnanti possa mettere in pericolo la schiusa di uova, prevista nelle prossime settimane.

Commenti

comments