Ritrovata spiaggiata una creatura dalle dimensioni gigantesche: ecco di cosa si tratta [FOTO]

Un evento davvero sorprendente e per certi versi preoccupante. Nelle ore scorse è stata ritrovata una creatura dalle dimensioni gigantesche. L’animale si trovava spiaggiato sulla costa ed è stato avvistato da due pescatori. Gli uomini non si sono accorti subito di cosa si trattasse. Gli autori del clamoroso ritrovamento infatti confessano: “All’inizio pensavamo fosse solo un gigantesco tronco di legno”.

Solo dopo essersi avvicinati al soggetto del ritrovamento, scoprono la natura della misteriosa creatura. Pare si tratti di un pesce luna, di circa un metro e ottanta centimetri di lunghezza e mille chilogrammi di peso. La creatura è stata trovata spiaggiata sulle coste del parco nazionale di Coorong, nell’Australia meridionale. Le dimensioni, comunque, sono in linea con la media di questa specie, che può arrivare addirittura a tre metri di lunghezza e due tonnellate di peso. (Continua dopo la foto)

Photo Credits Facebook

Il pesce luna è pericolo per l’uomo?

A raccontare del ritrovamento è la rivista Live Science. I due pescatori che hanno scoperto il pesce luna, hanno dichiarato sconvolti di non aver mai visto nulla di simile. La creatura è stata ritrovata, nei pressi della foce del fiume Murray, da Steven Jones e Hunter Church, due pescatori australiani. Secondo quanto spiegato dagli esperti, il pesce luna, è il più grande pesce osseo esistente al mondo, vive in acque tropicali e quando estende le sue pinne dorsali e ventrali, può raggiungere un’altezza pari a quella della sua lunghezza. Si ciba generalmente di meduse e le femmine possono produrre fino a 300 milioni di uova, più di ogni altra specie vertebrata conosciuta al mondo. Tuttavia, la rivista scientifica, tiene a precisare che nonostante le sue gigantesche dimensioni, il pesce luna non è assolutamente un predatore pericoloso per l’uomo.

Animali giganti in mare

Un misterioso ritrovamento è stato fatto nelle spiagge californiane. Alcuni bagnanti, hanno trovato spiaggiato un pesce dalle dimensioni incredibili. La scoperta ha messo in allerta gli scienziati, poiché la creatura ritrovata, si trova completamentefuori dal suo habitat naturale. Si tratta di un esemplare di Mola Tecta, trovato insolitamente sulle spiagge della Coal Oil Point Reserve, nella contea di Santa Barbara. La presenza del Mola Tecta, nelle spiagge californiane, ha allertato tutti gli scienziati. Il pesce, dalle dimensioni considerevoli, infatti vive in genere nelle acque della Nuova Zelanda. Proprio per questo motivo, la sua presenza nelle coste di Santa Barbara è apparsa assolutamente anomala. Marianne Nyegaard è una scienziata marina che lavora all’Auckland War Memorial Museum in Nuova Zelanda. 

La classificazione del Mola Tecta e il ritrovamento incredibile

La biologa, per anni ha seguito le tracce del Mola Tecta, raro esemplare appartenente alla specie del pesce luna. Nel 2017 Marianne Nyegaard è riuscita finalmente a classificare il pesce. Nelle ultime ore, la creatura marina ha preso ad incuriosire gli Stati Uniti, dato che un esemplare è stato trovato spiaggiato nelle coste californiane. La scoperta è scioccante, persino per gli scienziati, poiché fino ad oggi gli esemplari di questa specie erano stati avvistati solo nelle acque di Australia, Nuova Zelanda e Cile. A questo punto, resta da scoprire come il grosso Mola Tecta, abbia potuto raggiungere la California. (Qui il video)

LEGGI ANCHE: AVVISTATO MEGALODONTE: IL MOSTRO MARINO SI TROVA NELLA FOSSA DELLE MARIANNE? LA VERITÀ [VIDEO]

UN SUB DURANTE UN’IMMERSIONE FA UNA SCOPERTA RACCAPRICCIANTE: ECCO COSA TROVA I FONDALI MARINI [VIDEO]

Commenti

comments

Loading...