Ritrovamento scioccante vicino alla costa: i biologi fanno una scoperta agghiacciante [FOTO]

Nelle ore scorse, è stato fatto un ritrovamento davvero scioccante a pochi metri dalla costa. I biologi intervenuti sul posto, hanno fatto una scoperta agghiacciante. Grazie alle immagini giunte direttamente dagli scienziati che hanno studiato il caso, è stato possibile venire a conoscenza del fatto sconcertante. Una balena di 5 metri, trovata morta. Ma la cosa più spaventosa è stato scoprire quello che si nascondeva dentro la pancia del cetaceo.

I biologi marini, che si sono immediatamente presi cura del grosso mammifero trovato a largo delle coste Filippine. Le immagini hanno fatto il giro del web e mostrano 40 chili di plastica nella pancia della balena morta a largo di Davao City, nelle Filippine. A fare la scoperta choc è stato Darrell Blatchley, fondatore e presidente del D’Bone Collector Museum sull’isola filippina.

I disastri dell’inquinamento

Il ritrovamento agghiacciante è la testimonianza di quanto l’inquinamento stia danneggiando il Pianeta. Oggi le balene sono in via di estinzione e ingurgitano di tutto. In quella di Cuvier, trovata spiaggiata a est di Davao, sono stati trovati sedici sacchi di riso, quattro sacchi di quelli utilizzati nelle piantagioni di banane e numerose buste della spesa per un totale record di 40 chilogrammi di plastica. (Continua dopo la foto)

Photo Credits Facebook

Ritrovamento scioccante a Ponza

Nelle acque che costeggiano la spiaggia di Ponza è stato fatto qualche giorno fa un avvistamento spaventoso. Quello che però sembrava essere un fatto straordinario, si è rivelata una scoperta straziante. Diverse persone, vedendo avanzare una figura dalle dimensioni considerevoli, si sono immediatamente preoccupati di verificare di cosa si trattasse. Da lontano sembrava il corpo di una balena, che si stava dirigendo verso la costa. Ma la realtà purtroppo era ben diversa.

La balena spiaggiata

L’avvistamento è avvenuto, nelle acque tra Ponza e Zannone, e l’animale sembra provenisse da Cala Feola. In tanti hanno iniziato a scattare foto all’esemplare, credendo si trattasse di un fatto straordinario e singolare, ma piano piano che che l’animale si avvicinava, la scoperta è stata agghiacciante. L’animale non era vivo. Ad avanzare lungo le coste laziali, era la carcassa di un esemplare di balena, ferita e morta. Gli abitanti dell’isola dopo la triste scoperta, hanno subito allertato la Guardia costiera che si prenderà cura di spostare la balena dal mare.

LEGGI ANCHE: UN SUB DURANTE UN’IMMERSIONE FA UNA SCOPERTA RACCAPRICCIANTE: ECCO COSA TROVA TRA I FONDALI MARINI [VIDEO]

AVVISTATO MEGALODONTE: IL MOSTRO MARINO SI TROVA NELLA FOSSA DELLE MARIANNE? LA VERITÀ [VIDEO]

Commenti

comments