Animali pericolosi: una bambina e due Pitbull, quello che succede è straordinario [FOTO]

Spesso si sente parlare di animali pericolosi e razze aggressive. Quello che succede a questa bambina di due anni, insieme a due suoi Pitbull, potrà servire per far cambiare idea a qualcuno. Il momento e davvero straordinario. La piccola di circa due anni residente a Monterrey, in Messico. Quello che fa, sotto la supervisione del padre attento lascia tutti senza parole. Senza alcun timore, la bambina da’ da mangiare, con le sue manine ai due cani: i Pitbull Buzz e Bella.

Il padre non perde d’occhio nemmeno un’instante la bambina e gli indica come agire e comportarsi con i cani. La bambina in un primo momento, si fa dare la zampa dai due Pitbull e poi, quando i cani, hanno ascoltato i suoi comandi, li ricompensa con i biscotti uno alla volta. C’è una cosa estremamente importante da tenere presente però, il papà, della piccola, non la lascia sola nemmeno un momento. Inoltre è l’uomo ad indicare alla bambina come comportarsi, facendole notare che è opportuno ricompensare sempre prima, il cane che ha obbedito per primo al comando. In questo modo, non alimenta una potenziale gelosia o rivalità che potrebbe scaturire tra i due cani, soprattutto dinanzi al cibo. Quello che c’è di meraviglioso è notare, come due creature, considerate ‘cattive’, in realtà se educate e amate nel modo giusto, sanno essere docili, come chiunque altro.

Photo Credits Facebook

Perché i Pitbull sono considerati pericolosi

Il Pitbull è considerato una delle razze canine, più pericolose al mondo. Questa terribile ‘etichetta’ che gli è stata attribuita, li ha addirittura portati ad essere vietati in certi paesi. Del resto per dovere di cronaca, bisogna ricordare che in diversi occasioni i Pitbull sono stati protagonisti di aggressioni, a volte anche mortali. E’ però interessante sapere che il Pitbull è una razza morfologicamente ideata per fronteggiare i tori. E’ da questo motivo, che deriva il nome ‘bull’, toro. Tuttavia, sia gli esperti che i proprietari di questi cani, sono contrari all’idea generale di pericolosità che si è diffusa nell’opinione comune. Un cane diventa aggressivo se non viene gestito bene dal padrone o se non viene ben educato.

Bambini e cani

E’ diffuso, il sapere secondo il quale, i cani sono protettivi con i bambini, perché sono per loro dei cuccioli da proteggere. Tuttavia, anche in questo caso la cronaca ci ha informato, di come a volte anche i bambini siano stati vittime di aggressioni da parte dei cani. Ma anche in questo caso, bisogna indagare sul proprietario del cane colpevole dell’attacco. Spesso è il modo in cui un cane viene educato e gestito, a compromettere il suo atteggiamento. Inoltre, come indicato da numerosi esperti, un bambino fino a 10 anni non dovrebbe essere mai lasciato solo con un cane, tanto più se di razza pericolosa. Insomma, i cani, sono esseri viventi, che hanno una loro intelligenza, ma allo stesso tempo un loro carattere. Si lasciano educare, ma seguono pur sempre il loro istinto. Tuttavia con le dovute cautele, un cane, non nasce mai cattivo, forse ci diventa, ma difficilmente per colpa sua…

AMSTAFF: IL “CUGINO” DEL PITBULL E’ AGGRESSIVO? TUTTI I DETTAGLI SULLA RAZZA

PITBULL PRENDE UN NEONATO DAL PANNOLINO, MA NON E’ COME SEMBRA