Dagli abissi arriva una misteriosa creatura: ecco di cosa si tratta [FOTO]

La natura non smette mai di stupirci e dagli abissi, arriva una nuova misteriosa creatura. Gli scienziati, non sono ancora riusciti a capire bene di cosa si tratti, ma con molto probabilità appartiene ad una particola specie appartenente alle Mante. Questa specie marina, deve il suo nome al particolare aspetto simile ad un grande manto o scialle. E’ della famiglia del Raiformi e in maniera, non identica, ma similare alla strana creatura ritrovata, è dotata di 5 fessure branchiali. La testa appare ben distinta dal corpo e la coda ben separata. Quest’ultima è estremamente sottile e simile ad una frusta. Inoltre le grandi pinne pettorali, così come l’esemplare ritrovato, hanno le sembianze di due ali, con la terminazione appuntita.

La creatura comparsa a Canterbury, in Nuova Zelanda, non è giunta integralmente, ma sotto forma di carcassa, semi decomposta. Per questo non è possibile affermare con certezza, se si tratti di una Manta. L’animale è stato trasportato sulla riva, dopo l’ondata di maltempo che ha colpito il paese. Le immagini della strana creatura, sono state, pubblicate su Facebook dal giornalista Chris Lynch. Le mostrano lo scheletro con due zampe, due ‘ali’ e una coda. “Qualcuno può aiutarmi a identificare questa creatura?”, ha scritto il cronista a corredo delle foto. “Sembra qualcosa di alieno!”, ha concluso nel suo post.

Photo Credits Facebook

LEGGI ANCHE: RITROVAMENTO INCREDIBILE E SPAVENTOSO IN SPIAGGIA: LA DECISIONE STRAZIANTE [FOTO]

Misterioso ritrovamento in mare: le sue dimensioni sono spaventose

Il surriscaldamento globale, il distaccamento dei ghiacciai e tutti gli altri fenomeni terrestri portano a, sempre più frequenti, misteriosi ritrovamenti. L’ultimo è stato fatto in mare e le sue dimensioni sono spaventose. La misteriosa creatura marina, è larga ben 12 metri ed è necessaria un èquipe internazionale per poterla identificare. Il ritrovamento è avvenuto in Cile è anche per gli esperti, la creatura è sembrata alquanto strana e rara. Le prime ipotesi farebbero pensare ai resti di un calamaro gigante, ma se così fosse, mancherebbero alcune parti: i lunghi tentacoli, per esempio. In ogni caso se si trattasse di un calamaro, come spiegano i biologi marini, dovrebbe trattarsi di un esemplare dalle proporzioni veramente gigantesche.

Primo caso al mondo?

I corpi, senza tentacoli, delle due specie più grandi di calamari, l’Architeuthis dux e il Mesonychoteuthis, misurano rispettivamente 2,5 e 4-5 metri, ma il misterioso corpo è almeno più del doppio. L’enorme massa è stata trovata poco distante da una balena spiaggiata e ha fatto pensare a una qualche relazione tra i due ritrovamenti. Ma scartata la possibilità che si trattasse della pelle di una balena, perché troppo grande e di odore diverso, gli scienziati sembrano orientati a pensare che si tratti di una nuova specie finora sconosciuta. Del resto però, è importante ricordare che negli ultimi anni i calamari giganti si stanno sempre più diffondendo nelle acque, specie quelle che circondano l’America Latina; in queste zone sono stati, infatti, ritrovati esemplari di 13 metri circa. Un altro fatto interessante da annotare, è sicuramente l’episodio in cui un trimano a vela di 23 tonnellate è stato arpionato dai tentacoli di un calamaro gigante mentre viaggiava a 35 km all’ora nell’Atlantico. Si è dovuto fermare e soltanto allora il calamaro ha mollato la presa.

LEGGI ANCHE: MISTERIOSO RITOVAMENTO ALL’INTERNO DI UN’ABITAZIONE: GLI INQUILINI SCONVOLTI [VIDEO]

 UN NUOVO MISTERIOSO ANIMALE MARINO APPARE IN SPIAGGIA: IL RITROVAMENTO INCREDIBILE

RITROVATA UNA STRANA CREATURA MARINA: NESSUNO RIESCE A CAPIRE DI COSA SI TRATTA [VIDEO

MOSTRO MARINO AVVISTATO IN MARE: ECCO DI COSA SI TRATTA [VIDEO]

Commenti

comments