Misteriosa scoperta nei fondali marini: i ricercatori non riescono a trattenere lo stupore [VIDEO]

A distanza di qualche giorno dalla misteriosa scoperta nei fondali marini. I ricercatori non riescono ancora a trattenere lo stupore per quanto accaduto. Il ritrovamento è avvenuto ad opera degli esploratori scientifici del NOAA, agenzia federale statunitense. I ricercatori si occupano di rilevazioni metereologiche e durante una loro esplorazione attraverso i fondali marini, sono venuti a contatto con un esemplare veramente raro. Si tratta di una medusa; ma la sua posa era talmente surreale, che i ricercatori l’hanno definita ‘medusa psichedelica’.

Gli scienziati che hanno analizzato le caratteristiche della medusa, hanno individuato il suo sesso: è un maschio. E’ stato ufficialmente chiamata Rhopalonematid Crossota millsae. Questo singolare e raro esemplare, trascorre il suo tempo appena sopra i fondali marini. E’ dotato di tentacoli che possono raggiungere i 360° di apertura, con essi riescono a raggiungere con più facilità le loro prede.

Il luogo del ritrovamento

La rara e misteriosa creatura è stata avvistata a bordo dell’Okeanos Explorer. La nave dal 30 ottobre 2018,  esplora i fondali marini fino agli abissi. La medusa psichedelica si trovava al largo delle coste di Porto Rico e delle Isole Vergini. E’ stato possibile poter assistere allo spettacolo di questo particolare esemplare di medusa, grazie al fatto che i ricercatori presenti sulla nave, inviano veicoli removibili fino a 1.097 metri. I video trasmessi in diretta, giungono agli scienziati a terra.

Il lato positivo dei filmati

I filmati trasmessi dal NOAA, non solo permettono di scoprire creature rare e misteriose, ma permettono di migliorare la protezione della vita marina. Gli scienziati hanno infatti affermato, che catturare la vita marina in queste pose naturali consente loro di capire di più su come prosperano, ma anche attirare l’attenzione del pubblico e fare informazione scientifica. Il NOAA ha condiviso i live streaming dai suoi ROV e pubblicato una vasta gamma di video e foto sul proprio sito web e sui social.

E a proposito di misteriosi ritrovamenti marini

Una creatura dalle sembianze strane, è stata avvistata da una famiglia sulla spiaggia. Apparsa, aliena e misteriosa, ha destato stupore e paura. Solo dopo qualche ora è stato possibile capire di cosa si trattasse. Il fatto è avvenuto in Nuova Zelanda, dove una famiglia che si trovava sulla spiaggia, è stata colpita da una creatura dalla forma originale e mai vista. L’essere in questione, appariva come una massa informe rossa simile ad un vulcano. La famiglia che l’ha trovata, ha immortalato la strana scoperta e ha postato lo scatto sui social, solo così è stato possibile scoprire di cosa si trattasse.

sembrava un alieno, ma era una medusa

La creatura avvistata, si è rivelata essere, non un alieno, ma bensì una rara forma di medusa: la Cyanea rosea; tipica dei mari australiani in primavera ed estateL’animale, aveva preso quelle strane sembianze, perché dopo essersi spiaggiata, stava piano piano asciugandosi al sole. La singolare forma, simile al cratere di un vulcano, ha attirato l’attenzione della famiglia. La medusa ancora si muoveva, i bambini Dickinson, avrebbero voluto avvicinarsi per toccarla. La madre per fortuna, ha poi raccontato di averli fermati in tempo; la Cyanea infatti, non è velenosa, ma provoca a contatto con la pelle irritazioni dolorose.

LEGGI ANCHE: MISTERIOSO RITOVAMENTO ALL’INTERNO DI UN’ABITAZIONE: GLI INQUILINI SCONVOLTI [VIDEO]

MISTERIOSO ANIMALE MARINO AVVISTATO NELLE ACQUE ITALIANE [VIDEO]

Commenti

comments