Straordinario: nasce con tre zampe e senza orecchie, ma la sua vita è sorprendete [FOTO]

Un’altra storia straordinaria, racconta le vicende di un coniglio nato “diverso”, con tre zampe e senza orecchie. Ma la sua vita diventa sorprendente. Anche se l’animale non potrà mai sentire, è diventato l’esempio per tanti, di come una diversità non rappresenti per forza un’invalidità e soprattutto negatività. Mimì, questo il nome dato al coniglietto speciale, è stato adottato da Rodajia Welch, una ragazza di 22 anni, proveniente da Sacramento. La giovane è venuta a conoscenza delle condizioni di Mimì, da un suo amico che fornisce assistenza agli animali di famiglie a basso reddito e senzatetto della sua città; così Rodjia, ha deciso di prendersi cura di Mimì e per rendere la sua diversità meno triste, ha iniziato a realizzare per lui delle orecchie cucite all’uncinetto.

La ragazza ha dichiarato: “Appena ho visto Mimì, me ne sono innamorata“; e Rodajia, ha subiro dimostrato tutto il suo amore al piccolo Mimì. La giovane donna, ha regalato al coniglietto, non solo una casa nuova, ma anche delle orecchie nuove; certo non gli permetteranno di recuperare l’udito, ma lo rendono bello e simpatico, donandogli un’aria felice. Racconta Rodjia, che l’idea dei parorecchie all’uncinetto è nata per caso, mentre stava su internet e cercava un nome adatto al coniglio; la ragazza confessa: “Volevo dargli un nome che in qualche modo fosse legato alle sue orecchie. E mentre facevo alcune ricerche, mi sono imbattuta nel Kemonomimi, che è una forma di cosplay in cui i personaggi hanno orecchie da animale. Mi è venuta così l’idea di creare per Mimi il suo primo set di orecchie all’uncinetto”.

La nuova simpatica vita di Mimì

Mimì, che oltre ad essere privo di orecchie è nato anche, con solo tre zampette, oggi non è invalidato dalle sue diversità. Rodajia, si prende cura di lui e lo tratta con immenso amore; donandogli tutto ciò di cui ha bisogno. Oggi il coniglietto a tre zampe è diventato famoso, se non fosse altro, per il fatto che possiede un’imponente collezione di orecchie fatte in casa. Come afferma la stessa Rodajia: ” Può essere tutto quello che vuole”. La cosa simpatica è, che sul web si possono trovare, orecchie da coniglio, da topo e da gatto, oltre a decine di coroncine a tema: come fiori per la primavera o zucche per Halloween. Le foto di Mimì-cosplayer, che la sua nuova proprietaria le ha scattato, hanno fatto il giro del web; a questo punto il coniglio è dinventato un simbolo nella lotta contro i tanti pregiudizi sulla disabilità.

Mimì e le sue orecchie speciali

Come dichiara Rodajia, pare proprio che Mimì ami molto indossare le sue orecchie molto speciali, cucite all’uncinetto. La giovane ragazza racconta: “Se le fa mettere con piacere ma per ragioni di sicurezza non le lego con un nodo, in modo che possa togliersele piuttosto facilmente”. E oltre ad essere diventato un emblema per le sue diversità, che mostra orgogliosamente; Rodajia confessa inoltre di sperare che Mimì possa portare fortuna a tutta la sua famiglia, con l’augurio che anche loro possano trovare una casa e tanto amore.

Photo Credits Facebook

LEGGI ANCHE: NATO CON DIVERSE MALFORMAZIONI GENETICHE, VIENE SALVATO DA MORTE CERTA

INCREDIBILE: SCOMPARSA NEL NULLA, SORDA E CIECA TORNA A CASA DOPO 5 ANNI [FOTO]

Commenti

comments