Addestramento dei gatti: come abituarli ad usare la lettiera

E’ noto che la questione dell’addestramento dei gatti non è una cosa semplice. I felini infatti, rispetto ai cani, si fanno “addomesticare” con più difficoltà. Tuttavia è possibile abituarli, con successo, ad usare la lettiera. Addirittura i pareri di veterinari esperti, testimoniano che sia più facile abituare un gatto alla lettiera, che un cane alla traversina. Ovviamente la situazione, può variare nel caso in cui si tratti di un gatto piccolo, o di un gatto adulto. Nel caso dei micetti appena nati, in genere abituarli alla lettiera è una cosa semplice; ma ci sono ovviamente delle regole importanti da seguire. Prima di tutto il gattino non deve essere tenuto in uno spazio eccessivamente ampio. I gattini, molto piccoli vengono tenuti in scatoloni ampi: in un angolo si mette la cuccia con le ciotole del cibo e dell’acqua e nell’altro angolo si usa una mini lettiera con sabbietta. Quando il gattino cresce e comincia ad uscire dallo scatolone, allora inizialmente lo si vincola in una singola stanza, possibilmente non enorme. Da un lato si mettono sempre cuccia e ciotole e dall’altra la lettiera: per lui sarà più facile abituarsi ad usarla. Se il gattino è orfano, sarebbe ottimo grattare con il dito la sabbia nella lettiera, per far comprende al micetto come utilizzarla.

Le cose cambiano leggermente per i gatti adulti; in genere è possibile abituare anche un gatto adulto alla lettiera, anche nel caso in cui il gatto abbia smesso di utilizzarla e occorre riabituarlo. Nel secondo caso, è necessario far visitare il gatto da un veterinario, per comprendere quali possano essere i motivi che hanno spinto il gatto a non utilizzare più la lettiera; capita spesso infatti che i gatti smettono di usare la lettiera e cominciano a fare pipì ovunque, sia perché hanno un problema alle basse vie urinarie o perché hanno problemi di stress, ansia, noia o comportamentali. Nel momento in cui ogni possibile disturbo venga completamente escluso, è possibile agire in vari modi; innanzitutto si può procedere come si fa con i gattini: vincolare nuovamente il gatto in una stanza sola, con cuccia e ciotole da un lato e lettiera dall’altro, in modo che si riabitui gradualmente ad usare la lettiera. Tra le altre strategie: aumentare il numero di lettiere, variare la tipologia e pulire più spesso del solito la lettiera, possono essere utili e necessarie.

 

Commenti

comments