Vede movimenti sospetti dietro la tenda della camera da letto: quello che scopre la sconvolge

Una donna si sveglia in piena notte e vede dei movimenti sospetti dietro la tenda della sua camera da letto. Quando si accorge di quello che ci cela dietro le tende, scopre qualcosa che la sconvolge. Sono stati dei rumori sconosciuti a far svegliare di soprassalto nella notte una mamma di Bixby, in Oklahoma. La scorsa domenica alle 4 del mattino, la donna ha sentito una strana confusione provenire dalla sua stanza. Inizialmente ha creduto si trattasse dei suoi due animali da compagnia: un cagnolino di piccola taglia e un gatto. La signora Bonnie, credeva infatti che i due animali stesse litigando, solo dopo ha capito che in casa si trovava qualcun altro. Sola in casa con i due figli piccoli, si è terrorizzata quando ha visto due ombre che hanno iniziato a muoversi nella sua stanza; la prima ombra si è rivelata essere il gatto, ma la seconda non era lo shnauzer, che entrato nella camera solo in un secondo momento. Chi era allora in terzo inquilino? La scoperta sconvolgente: si trattava di un animale selvatico.

La donna avrebbe poi dichiarato: “A quel punto ho capito che rannicchiato in un angolo della mia camera da letto c’era un coyote!”. Bonnie, ha confessato di essersi subito messa ad urlare, lasciando la stanza; nel frattempo anche i due bambini si erano svegliati e insieme sono riusciti a chiudere la porta della camera e lasciare l’animale, nella stanza fino all’arrivo della polizia, che era stata allertata. Bonnie ha spiegato agli agenti che probabilmente il coyote era entrato dalla porta sul retro, dimenticata non chiusa a chiave: “In qualche modo si deve essere attaccato alla maniglia e l’ha girata”. Per prendere l’animale sono serviti tre poliziotti, che con molta cautela hanno portato il coyote fuori dalla casa. L’animale è stato poi rimesso in libertà nei boschi e per la gioia di tutti nessuno tra animali e uomini è rimasto ferito.

Commenti

comments