Vanno al prendere la barca per uscire in mare: quello che succede dopo è incredibile

Volevano fare un giro con la barca, ma una volta saliti a bordo si sono accorti che qualcosa non andava. Ecco cosa hanno trovato

Giusto un paio di mesi fa, una ragazza e i suoi amici volevano fare un giro in barca. Ma una volta a bordo si accorsero che qualcosa non andava come avrebbe dovuto: infatti, si sentivano dei piccoli lamenti sommessi. Cercando meglio da dove provenissero, la giovane trovo ben 4 micini tutti grigi. I piccoli erano nati solo da pochi giorni e avevano bisogno di aiuto. Non riuscendo a trovare la loro mamma da nessuna parte, decisero di chiamare Savannah, una donna della zona che si occupa di gatti abbandonati e che poi cerca per loro una casa.

Nella barca erano soli

“Il giorno prima, abbiamo avuto un’ondata di caldo, quindi per fortuna qualcuno li ha trovati”, ha detto Savannah al sito Love Meow. Ed è così che quei piccoli fagottini di pelliccia si sono guadagnati una nome: Rue, Estelle, Betty e Bea. I micini erano piuttosto affamati: nella fretta di ingurgitare quanto più possibile i cuccioli spesso rigurgitavano e, per questo, la loro mamma adottiva dovette trovare un modo per aiutarli. Ma, in nemmeno 15 giorni, i mici hanno iniziato a usare la lettiera e a mangiare dal piatto tutti da soli. Certo, all’inizio era tutto molto complicato e loro erano piuttosto disordinate, ma poi hanno conosciuto Otis e tutto è andato meglio.

Sono diventate veri gatti

Otis, infatti, è un gattone anziano che si è autoproclamato il loro papà adottivo e che ha insegnato alle piccole orfanelle (erano tutte femmine) a essere dei veri gatti. “Queste bambine sono fortunate, molte non ce la fanno o non vengono mai trovate – ha aggiunto Savannah – È stato così bello poterle veder crescere. Ora che sono che le loro nuove famiglie mi mancano quei pelosetti grigi, ma sono felice che ce l’abbiano fatta”. E noi con lei.

Photo Credits Facebook