Paura al canile di Partinico: “Troverete i cani impiccati uno a uno”

Un cartello è comparso solo poche ore fa davanti al canile di Partinico, a Palermo. Minacce ai cani e ai volontari

“Vi diamo una settimana per levare ‘sti cani. Poi li troverete impiccati uno a uno. Merde di volontari”. È questo il cartello che gli operatori del canile di Partinico, a Palermo, si sono trovati davanti solo poche ore fa. A rendere noto l’accaduto, gli stessi volontari, pubblicando sui social network le immagini della struttura che ospita circa 20 cuccioli.

Il cartello è stato messo poche ore fa

Fortunatamente, come accade quando la Rete funziona bene, la notizia è diventata virale, anche grazie all’immediata solidarietà delle associazioni animaliste. Proprio Animalisti Italiani Onlus ha dichiarato di voler presentare un esposto contro ignoti. “Esprimiamo solidarietà e vicinanza a tutti i volontari – hanno scritto sui loro profili social – Non possiamo far finta di nulla, presenteremo un esposto contro ignoti. La violenza contro chi non può difendersi non ci lascia indifferenti”.

Un messaggio di “stampo mafioso”

Secondo gli animalisti, il messaggio intimidatorio “di stampo mafioso” lasciato sui cancelli non deve far paura ai volontari, che devono collaborare con le forze dell’ordine affinché i responsabili vengano trovati e puniti al più presto. Al momento, però, non ci sono state novità. Certo è che, in un territorio complesso come quello siciliano, dove il tasso di randagismo è elevatissimo, gli animali continuano a pagare per le scelte sbagliate dei proprietari che non li sterilizzano e, a volte, li abbandonano. Ma andare contro a chi si occupa di loro è anche sciocco, oltre che inutile.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments