Sente un lamento dal muro: quello che scopre è incredibile

Sentiva un lamento provenire dal muro del salone, quello che scopre è assurdo

Jose e Jocelyn Pascual stanno passando una tranquilla giornata in casa quando cominciano a sentire degli strani rumori. Continui molto leggeri, tanto che individuare la fonte non è semplice. Con il passare dei minuti, però, quello che inizialmente sembrava un semplice rumore ha cominciato a somigliare sempre di più a un miagolio. A quel punto i due non hanno più avuto dubbi: si trattava di un gatto. Preoccupata, la coppia ha cominciato a guardare in tutti gli angoli della casa, ma del felino nessuna traccia. Poi la svolta, il rumore veniva dal camino. Una volta individuato il gatto non restava che tirarlo fuori.

Il rumore veniva dal camino

È in questo preciso momento, però, che cominciano i problemi, perché arrivare al micio è tutto meno che un’operazione semplice. La coppia ha trascorso tre giorni a fare il possibile ma niente, i tentativi di arrivare al gatto non portavano da nessuna parte. Alla fine, la nipote della coppia ha deciso di contattare l’Hope for Paws, un’associazione che si occupa di animali in difficoltà, per vedere se poteva essere in qualche modo d’aiuto. I volontari del centro, Loreta ed Hagar, una volta ascoltata la storia e preoccupati delle condizioni del felino, sono partiti nel cuore della notte. Non appena arrivati a casa Pascual, Hagar si è arrampicato sul tetto per ispezionare il camino e cercare di capire come poter raggiungere il gattino, che dopo tre giorni senza acqua e cibo rischiava di morire. E nel momento in cui il micio ha smesso di miagolare, dopo un consulto con i padroni di casa, i due soccorritori decidono di abbattere il muro accanto al camino.

Era stanco e spaventato, ma vivo

Solamente dopo alcune ore di lavoro, Hagar riesce a fare un buco abbastanza grande per cercare il gatto, che era proprio dietro una fila di mattoni. Stanco, spaventato ma vivo. Loreta e Hagar hanno portato il gattino in cucina e gli hanno dato un po’ d’acqua zuccherata prima di portarlo dal veterinario, che dopo aver combattuto per tutta la notte è riuscito a stabilizzarlo. Dopo diversi giorni di ricovero, il piccolo felino ha ritrovato le forze ed è stato adottato da Melany, la donna che aveva contattato l’Hope for Paws. Una donna con un cuore grande, tornata a casa con il micio che aveva contribuito a salvare ma anche con un amichetto conosciuto al centro di recupero. Ten e Smokey, così sono stati chiamati i due felini, sono ora diventati inseparabili.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments