C’è una gabbia tra i cespugli, quello che vede gli provoca uno shock

Una donna stava facendo una gita a cavallo, quando ha visto una gabbia tra i cespugli. Il contenuto l’ha scioccata

Siamo nella periferia di Miami, in Florida. Georgina sta facendo una tranquilla gita a cavallo assieme a suo nipote quando, in una strada sterrata dove non era mai passata prima, vede una gabbia in mezzo alle sterpaglie, una sorta di pollaio con qualcosa al suo interno. Incuriosita guarda meglio e solo a quel punto capisce che quella cosa pelosa che vede è una giovane Husky di colore bianco, con la lingua di fuori e tutta raggomitolata su se stessa. Ha gli occhi terrorizzati e Georgina, una volta scesa da cavallo, le offre un po’ di acqua con la borraccia.

Il cane ha bisogno di molte cure

Il cucciolone ha un immediato bisogno di cure. Non riesce a camminare e le sue zampe sono così storte e rovinate che sembra sia stato investito da un’auto. È sanguinante e incrostato e sembra dover morire da un momento all’altro. Superato lo shock, Georgina raccoglie il povero cane e dopo averlo poggiato sul suo cavallo lo porta a casa, dove gli fa un bel bagnetto e gli taglia il pelo rovinato. Sotto la pelliccia, il corpo di Lucky, così l’ha chiamata Georgina, è coperto di ferite e piccole lacerazioni. Decisivo, a questo punto, è l’intervento del GTS Husky Rescue, un gruppo locale di salvataggio di animali, che dopo aver sentito la storia di questo cucciolone sui social, decide di prendersene cura. Secondo il veterinario, Lucky ha tra i 2 e i 3 anni.

Potrebbe essere stata colpa della vita in gabbia

Le analisi hanno rivelato che non mangiava regolarmente da un po’ di tempo, mentre le radiografie effettuate sugli arti hanno lasciato i medici sconcertati. Ha così tante deformità che le cause potrebbero essere diverse. Potrebbe essere il risultato di una vita trascorsa in gabbia, ma potrebbero essere state causate da traumi mai curati. Non è nemmeno possibile escludere che Lucky sia nata così. Le sue zampe sono talmente compromesse che cercare di risolvere la situazione con un intervento chirurgico è praticamente impossibile. Non resta che curarla e far creare quattro protesi specifiche per le sue malformazioni, per il suo modo unico di camminare. Al momento Lucky si sta ancora riprendendo al GTS Husky Ranch, e in attesa delle sue nuove zampe si fa coccolare tutto il giorno dai volontari.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments