Si ferma sul ciglio della strada: quello che vede è inaccettabile [VIDEO]

Stava guidando quando si accorge di un cane sul ciglio della strada. Decide di fermarsi per prestargli soccorso, ma quello che vede è inaccettabile

La storia di oggi arriva dalla Lituania e a raccontarla sulla sua pagina Facebook è stata una donna, Andra Petrskiene. Mentre come ogni giorno era al volante della sua auto costeggiando il fiume, sul ciglio della strada ho visto qualcosa che le ha spezzato il cuore. Vicino a un cespuglio c’era un cane, che teneva la testa bassa e quasi non si muoveva. Ma non solo. Perché intorno al collo dell’animale c’era qualcosa di strano.

Era solo in strada

In un primo momento la donna aveva pensato a un abbandono. Una cosa orribile certo, ma non orribile quanto quello che in realtà era successo. Infatti, il peloso era legato a un’ancora. Una specie di peso che, probabilmente, avrebbe dovuto tenerlo giù nel fiume. Il che significava che qualcuno aveva tentato di ucciderlo.”Non so come sia riuscito a salvarsi – ha detto poi Andra Petrskiene al sito The Dodo – ma la cosa certa è che qualche orribile persona voleva che rimanesse intrappolato sotto l’acqua”.

Lo ha portato a casa

Ovviamente il cagnolino era molto spaventato e non smetteva di tremare un secondo. E la donna non ha potuto fare altro che scendere dalla vettura per sedersi vicino a lui e cercare di calmarlo, prima di farlo salire sulla sua auto. “Alla fine – ha continuato – ho deciso di portarlo a casa e con molta calma, l’ho asciugato, gli ho levato quella cosa orribile intorno al collo e l’ho tenuto vicino a me tutta la notte”. La mattina seguente lo ha portato dal veterinario per vedere se stava bene. E, fortunatamente, spavento a parte il cane era in ottima salute. Andra non sapeva se portarlo in un rifugio o tenerlo con sé, ma alla fine ha prevalso l’amore: Andra e il peloso sono inseparabili e la donna ha anche sporto denuncia alla polizia. Sperando che prima o poi trovino chi ha potuto fare una cosa simile a una creatura tanto gentile.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments