Turisti vogliono vedere il canguro saltare: gli tirano sassi e lo uccidono

Una storia che ha dell’incredibile per quanto è assurda: alcuni turisti di uno zoo hanno preso a sassate un canguro per vederlo saltare e lo hanno ucciso

I canguri sono animali pacifici dalla buffa andatura. E poi sono capaci di salti straordinari. Ed è proprio per vederli saltare che un gruppo di turisti dello zoo di Fuzhou nella provincia del Fujian, in Cina, si sono macchiati di un crimine orribile: hanno iniziato a tirare a un esemplare femmina di circa 12 anni dei grandi sassi e dei mattoni e, colpendolo più volte, lo hanno ucciso.

Il canguro era innocuo

Da come ha raccontato la stampa locale, l’animale non è morto sul colpo, ma alcuni giorni dopo l’aggressione, subendo quindi anche una lenta agonia. Il veterinario che ha cercato di curarlo e che poi ha redatto il certificato di morte non ha avuto dubbi: la causa è da ricercarsi nel collasso di un rene danneggiato dalla sassaiola. E, a quanto pare, non è nemmeno la prima volta che dei visitatori della struttura compiono crimini simili: poco dopo un canguro maschio di 5 anni è stato leggermente ferito, sempre da sassi, e sempre per lo stesso inutile motivo.

Nessuno verrà punito per il crimine

Ora, i responsabili dello zoo hanno annunciato di voler installare telecamere di sicurezza vicino ai recinti, per monitorare il comportamento dei turisti, ma probabilmente chi ha ucciso il canguro non sarà punito. Se ce ne fosse bisogno, quindi, ecco un altro motivo per cui gli zoo come esistono oggi non dovrebbero più esistere: la stupidità dell’uomo.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments