I 5 motivi per cui i gatti ci accompagnano in bagno

Vi siete mai chiesti perché il bagno è una specie di magnete per il vostro gatto? Ecco i veri motivi che spingono i mici a seguirci alla toilette

Chi possiede un micio sa bene che la privacy è un lontano ricordo. Ritagliarsi un momento da soli è quasi impossibile, anzi: sembra quasi che i pelosetti sappiano esattamente quando “disturbarci”. E in realtà non è mai una vera seccatura, anzi, fa parte del fascino dei nostri amici. Perfino quando si va in bagno. Ed è proprio la toilette a rappresentare una sorta di richiamo per i gatti. Ma per quale motivo? Di certo non si tratta solo di affetto nei nostri confronti. Iniziamo col dire che il bagno è a tutti gli effetti un ambiente speciale per i nostri amici e le ragioni sono diverse e non tutte così immediate da comprendere.

Un ambiente temperato

Le mattonelle dei bagni resistono agli sbalzi di temperatura meglio, quindi soprattutto d’estate sono uno dei pochi luoghi freschi della casa. Perfetto per riposare. Di contro, in inverno, essendo un luogo per lo più ristretto, mantiene comunque meglio il calore.

Un vero e proprio parco giochi

I sanitari, il bidè e il lavandino, sono come i giochi che si trovano al parco per i bambini. I gatti adorano saltare da uno all’altro per testare le loro abilità e fare delle acrobazie. Per non parlare di appendiabiti, piccoli oggetti come sapone e spugne e ovviamente l’adorata carta igienica, tra i passatempi preferiti di qualunque micio.

Anche l’olfatto vuole la sua parte

Gli odori forti attirano l’attenzione dei gatti e la toilette ne raccoglie di tutti i tipi, compresi ovviamente profumi, bagnoschiuma, saponette. Quindi spesso è anche la curiosità che porta i felini a entrare in bagno, seguendo il loro olfatto super sviluppato.

L’odio-amore per l’acqua

Solo in rari casi i mici vi seguiranno in bagno pronti a farsi lavare, piuttosto sentendo lo sgorgare dell’acqua vorranno approfittare per bere. Quella corrente è un richiamo fortissimo, anche quando non hanno molta sete. Con la bella stagione e il caldo, poi, sono molti i felini che arrivano a posizionarsi sotto la cascata, felici e beati.

Voler stare vicino al proprio umano

Una pia illusione, forse. Ma non per forza. È vero che i gatti non sono sempre disponibili a coccole ed effusioni, ma l’affetto che provano è genuino e non è così raro che nei momenti più dolci decidano di farci compagnia per il puro gusto di farla.

Per capire quale di queste motivazioni spinge il vostro micio di volta in volta, basta analizzare il suo comportamento. Cosa fa dal momento in cui appare davanti alla porta? Si dirige verso un punto particolare o rimane fermo vicino ai vostri piedi? Prestando attenzione capirete i suoi segnali e troverete la risposta.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments