Cani e gatti in crociera: un nuovo modo di andare in vacanza

Siete in cerca di un nuovo modo di fare una vacanza a 6 zampe? Provate con la crociera, ora si può anche nel nostro Bel Paese

Passeggiare sul ponte di poppa guardando il sole scomparire nell’acqua, avendo vicino il vostro migliore amico… quello peloso ovviamente. Non sarebbe bello? Certo che sì, soprattutto perché ormai è quasi ora di progettare le prossime vacanze estive. Se l’idea di una crociera a “6 zampe” potrebbe fare al caso vostro, sappiate che è possibile prenotare un viaggio come questo anche in Italia, anche se solo per brevi tratti. Sia sulle navi della Tirrenia verso la Sicilia che in quelle verso la Sardegna sono accettati i cani. Per loro e per i loro proprietari sono disponibili 180 cabine senza moquette e che vengono igienizzate alla fine di ogni viaggio. Diverso, invece, il discorso se si opta per una crociera all’estero.

Una crociera per tutta la famiglia

Infatti, fare una crociera col proprio animale è possibile, ad esempio, sulle navi inglesi della Cunard. In particolare, sulla Queen Mary 2, nella rotta verso New York (che dura ben 7 giorni), lo standard di ospitalità per cani e gatti è superlativo. Ci sono cucce o gabbie comode separate per cani o gatti, con un kit di benvenuto in cui tra altre cose c’è una copertina personalizzata con il logo della nave e una medaglietta col nome dell’animale, più un certificato personalizzato di navigazione che all’arrivo testimonia la traversata fatta dal nostro amico animale.

A bordo con un peloso

Inoltre, sulla nave, troverete un esperto dog sitter provvede giorno e notte a far giocare gli animali, farli muovere all’esterno in un’area dedicata, farli mangiare la pappa secondo le indicazioni date dal loro proprietario. Insomma, una vacanza in mare aperto è possibile anche per gli amici pelosi, ecco perché si spera che anche altre compagnie diano presto questa possibilità.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments