Il cane è il migliore amico dell’uomo? Non più, ora al suo posto c’è il gatto

Nonostante il famoso detto affermi che il cane è il migliore amico dell’uomo, ecco che arriva una ricerca a ribaltare tutte le credenze: il famoso quadrupede è stato rimpiazzato dal gatto?

“Il cane è il miglior amico dell’uomo”: è questo il famoso detto che si continua a ripendere fin dall’inizio dei tempi. Eppure esiste una recente ricerca che sta ribaltando tutte le credenze: sembra infatti che fido abbia perso il suo primato davanti ad un felino che sta rapidamente scalando la classifica nei cuori dei loro papà umani.

Secondo lo studio dell’associazione inglese Pet Food Manufacturers non è vero che i gatti sono una prerogativa femminile: ancor più falsa la credenza che vede i suddetti felini come migliori amici delle donne single. C’è stata infatti una rapida impennata nel numero delle adozioni verso questi animali e moltissime provengono da uomini. Anche nel se Regno Unito (la terra scelta per questo particolare studio) il numero dei gatti nel Paese della regina Elisabetta nell’ultimo anno è aumentato di 500mila unità, portando il totale dei “domestici” a quota 8 milioni, c’è chi è già pronto a credere che questa sia solo una moda del momento.

Eppure esistono molti esempi nel corso della storia che mostrano l’amore dell’uomo verso questo particolare felino: uno tra tutti lo scrittore Ernest Hemingway che amava così tanto i gatti da lasciare ai suoi 56 esemplari la sua bellissima casa sull’isola di Key West, in Florida, oggi diventata un vero e proprio museo. Bisogna dirlo: i gatti stanno rapidamente spodestando il primato ai cani come migliori amici dell’uomo ma non bisogna preoccuparsi tanto per questo. L’unica cosa importante, infatti, è che qualsiasi sia il vostro animale da compagnia, sia in grado di darvi l’amore e l’affetto che più desiderate. Non conta la razza e nemmeno la specie: ogni pelosetto è capace di riempirvi d’amore.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments