Dopo 7 giorni, trovato vivo il cane rimasto sotto le macerie nel milanese: Rocky sta bene

Il cane Rocky è rimasto sotto le macerie del palazzo crollato nel milanese per una settimana. E i suoi proprietari, dopo aver perso la casa, credevano di aver perso anche lui

Dopo 7 giorni, trovato vivo il cane rimasto sotto le macerie nel milanese: Rocky sta bene

In quelle macerie ci è rimasto per ben 7 giorni, senza mangiare, bere e con pochissima aria. Ma Rocky è vivo e sta bene. E, soprattutto, finalmente ha potuto riabbracciare la sua adorata famiglia. La sorpresa questa notte: quando i vigili del fuovo impegnati negli scavi hanno sentito alcuni mugolii e lo hanno individuato tra i detriti. Subito si sono adoperati per liberarlo, sperando di poter dare almeno una piccola gioia ai suoi famigliari che in quella terribile esplosione del 31 marzo hanno perso tutto.

Il cane aveva sete e freddo

Rocky era completamente coperto di polvere ed è stato subito ripulito e idratato: ha bevuto una bottiglietta di acqua mentre era avvolto nel telo termico e tenuto in braccio da un soccorritore perché tremava dal freddo e dallo shock. Portato poi dal veterinario, si è risaliti ai proprietari tramite il chip: si trattava del cagnolino di razza Shitzu della famiglia Sidella, che abitava nell’appartamento al piano terra dello stabile crollato.

Un evento terribile

Nel disastro, sembra dovuto a una fuga di gas, erano rimaste coinvolte 9 persone sulle 27 che vi abitano, miracolosamente non c’è stata alcuna vittima ma il papà di una famiglia di quattro persone, con due bambini, è ancora ricoverato in condizioni gravi per le ustioni. Almeno per i Sidella, quindi, una lieta notizia: la famiglia si è finalmente riunita.

Photo Credits Facebook Vigili del fuoco

LEGGI ANCHE: ESPLODE UNA PALAZZINA NEL MILANESE, SALVE PER MIRACOLO 9 PERSONE, 4 SONO BAMBINI