Un cane salva un neonato dalla babysitter violenta. La storia

Un cane ha salvato il neonato di casa dalla babysitter violenta. La giovane, dopo la vicenda, è stata arrestata

Storia di un vero e proprio eroe a 4 zampe. Storia di un cane che ha salvato il suo piccolo proprietario dalle grinfie di una babysitter pericolosa babysitter. Ma andiamo con ordine. La vicenda raccontata oggi è accaduta qualche tempo fa. Una coppia americana aveva deciso, per problemi di lavoro, di affidare il proprio figlioletto di circa 7 mesi, Finn, alle cure di una ragazza di 22 anni, Alexis Khan. I due genitori, Benjamin e Hope, si erano informati sulla giovane e avevano tratto solo notizie positive. Ma, con il passare del tempo, avevano notato che il loro cane, Killian, mostrava un comportamento sempre più aggressivo verso Alexis.

Un comportamento “sospetto”

“Dopo qualche mese ho notato che il nostro cucciolo era sempre più protettivo nei confronti del bambino – ha raccontato il papà di Finn in un’intervista tv – mentre ringhiava quando vedeva Alexis. E la cosa ci è sembrata molto strana, perché lui sempre molto buono con tutti. Allora ci siamo insospettiti”. Marito e moglie hanno quindi deciso di andare a fondo della vicenda e hanno nascosto un IPhone in casa per registrare cosa accadesse quando Alexis e Finn erano soli.

Atti violento contro il neonato

E quello che hanno visto e sentito li ha lasciati inorriditi: la babysitter imprecava contro il piccolo e poi arrivava anche a schiaffeggiarlo. Ovviamente i due genitori sono prontamente intervenuti, hanno denunciato la ragazza, che poi ha ammesso le sue colpe. Arrestata, ormai ha scontato la sua pena ed è uscita di prigione. Ma, per sempre, le è stato interdetto di lavorare con i bambini. “Per fortuna che abbiamo dato retta a Killian, lei avrebbe potuto anche uccidere il nostro Finn – ha detto ancora Benjamin – Il cane gli ha salvato la vita“. Ancora una volta l’amore di un animale ha vinto sulla malvagità dell’uomo.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments