Cane maltrattato non alza la testa: lo hanno salvato, ma ha paura

Trenta cani sono stati abbandonati a loro stessi e ritrovati malati, in condizioni pessime. Uno di loro per paura non riesce ad alzare la testa e a guardare gli esseri umani

Come delle statue in movimento. Non si tratta di uno spettacolo teatrale d’avanguardia ma della scena che si sono trovati di fronte alcuni volontari dei Guardians of Rescue, l’organizzazione che salva i cani e li aiuta a trovare una nuova famiglia. Di fronte a una piccola casa della contea di Lawrence, in Alabama, trenta piccoli amici a 4 zampe erano stati abbandonati dai proprietari, versavano in pessime condizioni, affamati e assetati, e tutti malati di rogna. Talmente malati che i loro corpi sembravano come coperti da una sorta di intonaco di gesso.

Pieni di pulci e parassiti

“Quasi tutti i cani erano glabri, mentre i cuccioli erano allattati da diversi mamme, probabilmente cercavano da mangiare dalla madre più vicina – hanno scritto su Facebook i volontari – erano pieni di pulci e parassiti e soffrivano tutti di rogna sarcoptica”. Questi piccoli erano troppo spaventati per avvicinarsi alle persone che cercavano di aiutarli. Per poterli catturare sono state dovute usare delle trappole. “Nessuno sa per certo perché le persone lasciano che questi cani arrivino a questo punto – ha detto il presidente dei Guardians of Rescue, Robert Misseri – La gente che viveva su quella proprietà è stata arrestata e accusata di crudeltà sugli animali”.

Un cane non riesce ad alzare la testa

Purtroppo non tutti i cani sono stati salvati, in quanto molti erano in condizioni troppo disperate e non sono sopravvissuti. Quelli che ce l’hanno fatta hanno ancora addosso le cicatrici fisiche ed emotive di quanto hanno dovuto subire. C’è chi, anche a distanza di molti giorni, vive ancora nel panico e non riesce ad alzare la testa o a guardare gli esseri umani. Unica nota lieta: una cagnolina è stato salvata appena in tempo per dare alla luce i suoi cuccioli. La situazione di questi cani, curati con amore, è in miglioramento, molti hanno ricevuto richiesta di adozione e qualcuno ha anche già trovato una nuova famiglia. Altri con fiducia stanno aspettando di cominciare una nuova vita.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments