Senzatetto muore e lascia 30 gatti: le persone del quartiere fanno una cosa di incredibile

Benvoluto da tutti e soprattutto amato dai suoi mici che accudiva da 10 anni, Antonio, un senzatetto, è morto lasciando soli i suoi 30 gatti. I vicini hanno deciso di rendergli omaggio, adottando i felini orfanelli

Antonio non aveva un tetto sopra la testa, ma era scaldato dall’amore dei suoi tanti gatti e anche da chi abitava nel quartiere dove viveva. Nonostante questo è stata proprio una notte di gelo a portarlo via. Aveva 65 anni ed è stato stroncato dall’ipotermia: un destino comune a tanti altri homeless che come lui popolano le strade non avendo i soldi per una casa. Al momento della tragica scomparsa, le persone che lo conoscevano hanno deciso di fare qualcosa in sua memoria.

Se loro hanno cibo, il mio cuore è pieno

Vedendo le dozzine di mici spaventati e affamati, dopo la scomparsa del loro protettore, quattro donne che vivono in quel quartiere di Chicago si sono prese l’impegno e la responsabilità di occuparsi di loro. Lo ricordiamo come un uomo molto altruista: non accettava nulla per sé, ma solo per i suoi gatti. “Se loro hanno cibo, il mio cuore è pieno” era solito dire. Hanno così costruito dei ripari usando i loro tappetini da yoga e si sono prese la briga di portar loro da mangiare due volte al giorno. Poi si sono anche occupati di sterilizzare i gatti dal veterinario, potendo così dichiarare quelli del vicolo una “colonia”, in modo da tenerli al sicuro dalla cattura riservata ai randagi della metropoli.

Per loro una raccolta fondi

Ma non è finita qui, perché le quattro amiche di Antonio hanno anche aperto una pagina web per la raccolta fondi e fatto in modo che il noto quotidiano Chicago Tribune raccontasse sulle sue pagine la storia di Antonio, il senzatetto protettore dei gatti. In questo modo sono stati raccolti in poco tempo quasi 10mila dollari, sufficienti per comprare tanto cibo e rifugi migliori per proteggerli dalle temperature più rigide. Un gesto straordinario che, oltre a salvare quegli orfanelli pelosi, fa in modo di tenere sempre vivo il ricordo di una persona speciale.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments