Incoronato il cane più bello del mondo [FOTO]

Si chiama Flynn. È un Bichon Frisé ed è riuscito a conquistare tutti, tanto da essere proclamato il cane più bello del mondo. Almeno stando i criteri di valutazione dell’American Kennel Club

Il candido Flynn, cagnolino di razza Bichon Frisé, si è aggiudicato la 142 esima edizione del Westminster dog show, la blasonata competizione canina che si tiene al Madison Square Garden di New York dal 1877. Un concorso storico, secondo per longevità solo al Kentucky Derby che si è svolto per la prima volta nel 1875. Quest’anno erano presenti ben 2800 pelosi, di ogni razza ed età, e provenienti da tutto il mondo. Solo sei i finalisti, scelti dopo prove di abilità e bellezza.

I concorrenti hanno rappresentato ben 201 razze

Nell’ultimo atto Flynn, il cui nome originale sarebbe Billy Flynn (ossia il protagonista del musical Chicago), ha avuto la meglio di un Levriero Borzoi di nome Lucy, del Border Collie Slick, dello Schnauzer gigante Ty, del Sussex spaniel Bean, che ha divertito il pubblico presente più di ogni altro, e del Carlino Biggie, che si è distinto per essere il più esuberante ed emotivo dei finalisti. Ma il pelo perfetto del Bichon Frisé di Bill McFadden, e il suo dolce sguardo, sono riusciti a conquistare la giuria. “Ogni volta che lo guardavo – ha affermato la giudice Betty-Anne Stenmark – mi sembrava dicesse ‘Ehi signora, guardi come sono bello’. E poi quella sua coda vaporosa è irresistibile”.

L’ultima vittoria di un Bichon Frisé risaliva al 2001

I cani sono stati giudicati sulla base di quanto fedelmente rispecchiano lo standard di razza stabilito dall’American Kennel Club. Tra gli elementi di valutazione ci sono non solo l’aspetto ma anche quanto le espressioni del muso esprimano vigilanza o felicità. Non solo mancate le polemiche, però, perché in esibizioni di questo tipo l’attenzione viene posta esclusivamente sugli aspetti superficiali degli animali. Gli sforzi di queste associazioni dovrebbero essere rivolte a trovare adozioni per i cani rinchiusi nei canili, come ha dichiarato la Peta. E noi non possiamo che essere d’accordo.

Questo è il secondo classificato:

Photo Credits Facebook

Commenti

comments