Soffoca il cane davanti agli occhi della proprietaria: “Aggrediva le mie galline”

Un uomo di 75 anni ha soffocato a morte un povero cane responsabile di aver aggredito alcune delle sue galline: la proprietaria assiste suo malgrado alla terribile scena e denuncia subito l’accaduto ai Carabinieri.

Soffoca il cane davanti agli occhi della proprietaria: “Aggrediva le mie galline”

Un uomo di 75 anni si è reso protagonista di un gesto davvero brutale: l’anziano signore ha catturato il cane del vicino, lo ha trascinato in una baracca e poi ha provveduto a soffocare il povero animale con un laccio. Il motivo dell’azione sconvolgente sarebbe da ricercare in una presunta aggressione da parte dell’animale alle galline dell’uomo: il responsabile, infatti, pensava che il cane si divertisse ad aggredire le sue galline e così ha deciso di procedere con l’uccisione dell’animale.

Ciccio, così si chiamava il povero meticcio di taglia media di circa un anno, è stato soffocato dall’uomo e la proprietaria dell’animale ha suo malgrado assistito alla scena. La donna, infatti, è stata richiamata dai forti guaiti del cane: uscita di casa ha potuto vedere l’anziano mentre trascinava l’animale nella baracca e poi provvedeva a soffocarlo. Rimasta impietrita davanti a così tanta violenza, la donna ha assistito anche al momento successivo in cui il 75enne ha deciso di sbarazzarsi del corpo ormai senza vita del cane.

L’uomo ha messo il povero animale all’interno di un sacco e poi ha caricato il tutto nel bagagliaio della sua auto, pronto a far sparire ogni prova. La proprietaria ha chiamato immediatamente i Carabinieri che hanno provveduto ad una perquisizione del veicolo e sono riusciti a trovare anche la carcassa del povero cane abbandonata poco distante. L’anziano, di fronte all’evidenza, non ha potuto far altro che ammettere il brutale gesto e per questo sarà presto giudicato da un Tribunale.

Photo Credits Facebook