I cani obbediscono di più alle donne: il motivo è semplice

Il verdetto che sostiene che i cani obbediscano di più alle donne viene dallo studio di una prestigiosa rivista e accende il dibattito. Voi siete d’accordo?

Il confronto tra uomini e donne si arricchisce di una nuova nota che ha a che fare con i nostri amici a 4 zampe. Ad accendere la discussione è uno studio effettuato dalla nota rivista Royal Society of Open Science e afferma, senza mezzi termini, che i cani obbediscono maggiormente al gentil sesso.

La ricerca sottolinea una maggiore empatia

Un verdetto chiaro e inequivocabile, che è emerso dagli studi approfonditi dei ricercatori inglesi, i quali hanno hanno registrato 18 differenti versi del cane in risposta a diversi stimoli. Agli umani, equamente divisi tra maschi e femmine, è stato poi chiesto di interpretare, mediante una scala di misurazione delle sensazioni del cane (paura, voglia di giocare, aggressività, disperazione e felicità), tutti i versi. Dai risultati, emerge che le donne sarebbero in grado di comprendere meglio degli uomini i messaggi che il cane tenta di trasmettere e stabilire quindi lo stato d’animo del cane e i suoi bisogni. Con questa sintonia, sono anche in grado di farsi obbedire con più facilità quindi.

Le donne comprendono meglio le emozioni dei cani

Tamás Faragó, uno dei ricercatori partecipanti allo studio, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito: “I nostri studi recenti suggeriscono che cani e umani utilizzano aree cerebrali e processi simili per comunicare le emozioni tramite la voce. Dunque in base a tale teoria gli uomini potrebbero essere in grado non solo di interpretare i messaggi dei cani, ma anche di altri mammiferi”. In definitiva le donne, essendo “per natura” più sensibili ed empatiche nei confronti degli altri esseri viventi, avrebbero maggiore predisposizione alla comprensione dei guaiti del peloso. Voi cosa ne pensate?

Photo Credits Facebook

Commenti

comments