Il cane Freccia e il divano: quando una foto vale più di mille parole

Una foto. Solo una foto. È quella del cane Freccia, ex paziente della Clinica Duemari di Oristano, in Sardegna, in posa mentre è comodamente seduto su di un divano giallo. Perché, come sappiamo, la bestiola da qualche giorno è uscita dalla struttura medica dopo che vi ha “soggiornato” (o, meglio, è stata costretta a soggiornarvi) per diverso tempo. Freccia, infatti, era stato ferito con un arpione da pesca (volontariamente) e si è salvato per miracolo. O, forse, perché nel suo cammino ha incontrato dottori esperti che hanno provato ad aiutarlo nonostante le condizioni fossero disperate. Ma ora per lui si apre un mondo nuovo. Nella sua vita c’è un divano (per ora quello della casa in cui si trova in stallo) e tanto amore.

Il cane Freccia e il divano: quando una foto vale più di mille parole

Photo Credits Facebook

Commenti

comments