Incatenato al gelo per 4 anni: la rinascita del cane Diesel

Un cane, Diesel, è stato trovato incatenato al gelo e salvato dalla ferocia del suo proprietario. Lo hanno lasciato in questa situazione per 4 lunghi anni

Avere un cane non deve essere una moda, uno status symbol, ma un atto d’amore. Purtroppo, però, non tutti la pensano in questo modo. E non la pensava così nemmeno il proprietario di Diesel, un enorme cane simil Pastore del Caucaso, dal muso che cattura il cuore, e che ha sofferto tanto, per colpa di chi probabilmente non gli ha mai voluto veramente bene, anzi. Una storia a lieto fine ma che poteva finire tragicamente per questo amico a 4 zampe.

Incatenato al gelo

I volontari dell’associazione per i diritti sugli animali, Animal Advocates, lo hanno trovato nello Yukon, in Nord America ai confini con l’Alaska, incatenato a 20 gradi sotto lo zero, in una zona che può arrivare anche a meno 40. Le sue condizioni erano pessime, ma l’aggettivo non rende l’idea di come stava realmente, ovvero pieno di ferite causate da altri animali, pelo ghiacciato, sangue secco su tutto il corpo. E per di più malato di tumore, come hanno evidenziato le prime analisi a cui è stato sottoposto. I veterinari che lo hanno preso in cura lo hanno amorevolmente soccorso, lo hanno sterilizzato ma soprattutto operato e, per fortuna, salvato da una fine ormai certa. Si è poi venuto a sapere che Diesel era incatenato da ben 4 anni, una vera mostruosità.

Ieri sofferenza oggi amore

Insomma, da troppo tempo non conosceva amore e coccole, ma solo cattiveria e ferocia. Eppure lui cattivo e feroce nei confronti dell’uomo non lo è diventato, anzi ha accettato tutto ciò che gli è stato fatto per farlo guarire, e con grande riconoscenza verso chi lo ha “liberato” e poi salvato. Una volta che la sua storia è stata resa pubblica, anche attraverso i social, c’è stata una sorta di gara per adottarlo. Ora lui è sereno e felice in una vera famiglia, in una casa accogliente, calda e piena di amore. Il dolore appartiene al passato, è un pallido ricordo, lo attende una vita finalmente serena.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments