Cani e gatti a Capodanno: 7 modi per aiutarli a non avere paura dei botti

I botti di Capodanno sono un vero incubo per i nostri animali domestici. Ecco quindi 7 consigli utili per aiutarli a non avere paura

A Capodanno si saluta il vecchio anno e si dà il benvenuto al nuovo con i botti, che illuminano i cieli ma che producono tanto rumore. Un fracasso che sia ai cani che ai gatti arreca molta paura, se non un vero e panico, e che in alcuni casi può essere anche letale. Meglio allora essere attenti per proteggere i nostri piccoli amici. Ecco alcuni semplici consigli che non vanno sottovalutati.

L’animale va e rassicurato, ma non protetto troppo

Uno: innanzitutto, vanno chiuse bene le finestre ed abbassate le tapparelle per ridurre il più possibile il rumore. Naturalmente cani e gatti non vanno lasciati su balconi, giardini o terrazzi.Due: quando il piccolo mostra i primi segni di paura bisogna distrarlo. Magari, sarebbe meglio giocare con lui o impegnarlo in qualche cosa. Tre: se l’animale è molto pauroso e non vuole giocare o essere in alcun modo distratto, la cosa migliore è ignorare il suo comportamento, altrimenti, andando frequentemente da lui per consolarlo, si rafforzerebbe la sua insicurezza. Quattro: nel momento dei botti, non bisogna osservarlo eccessivamente, anzi si deve avere un comportamento normale, in questo modo sarà rassicurato sul fatto che non sta succedendo nulla di particolare.

A Capodanno, il veterinario può aiutare

Cinque: se si nasconde sotto un divano o in un angolo buio, va lasciato fare. Lì evidentemente si sente più sicuro e protetto. Non si deve trascinarlo fuori dal suo nascondiglio, anzi ne va creato uno per lui, al limite oscurando e isolando il più possibile una stanza. Sei: l’animale non va lasciato in questa occasione con persone sconosciute. In questo caso la paura raddoppierebbe. Se non può andare con i proprietari, allora è meglio affidarlo a qualcuno che conosce o, al limite, si può portare in una buona e sicura pensione. Sette: se non sopporta assolutamente il frastuono dei botti, prima di San Silvestro il veterinario potrebbe consigliare un leggero tranquillante. Va assolutamente evitato prendere iniziative del genere senza il consulto con lo specialista.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments