L’agnellino si crede un cane: scodinzola, ama il divano e ha bisogno di una casa

Ha meno di trenta giorni di vita ed è stata trovata in un burrone e portata in un appartamento. Ora si muove e si comporta come un cane

Il mondo animale non smette mai di stupire e forse, proprio per questa sua particolare caratteristica, è affascinante come pochi altri. In natura succedono cose incredibili. Dagli opossum che si fingono morti per ingannare i predatori, ai pesci che cambiano sesso. Dagli insetti che sembrano foglie al mimetismo del camaleonte, che come il polpo è in grado di cambiare colore nel giro di pochi secondi. E poi c’è Stella, un piccolo agnellino femmina che finge di essere un cane. Non per scappare da qualcosa, ma perché ha scoperto che un divano è comodo e caldo. Bizzarro ma vero.

L’agnellino ha meno di 30 giorni

Succede tutto a Rho, area metropolitana di Milano e la storia viene raccontata sulla pagina Facebook di Dimensione Animale Rho – il Gattile di Rho, un’associazione di volontari che si occupa soprattutto di aiutare cani e gatti in difficoltà. Questa volta, però, si sono imbattuti in Stella, un agnellino precipitato in un burrone e che è stato salvato da un uomo, che per una ventina di giorni lo ha svezzato e tenuto nel proprio appartamento, al caldo, in compagnia sua, di sua moglie e del cane di famiglia. E così, un giorno dopo l’altro, è cominciata la “trasformazione” di Stella, che ha imparato a scodinzolare, ad apprezzare le serate passate sul divano a guardare un buon film e a fare le feste ai suoi nuovi proprietari e al suo compagno di scorribande, il cucciolone di casa.

Ha bisogno di una casa

Stella è così educata, che quando la porta dell’appartamento si apre, esce fuori a fare pipì. A questo punto, per reinserirla in un rifugio assieme ai suoi simili è probabilmente tardi, potrebbe non superare il trauma dovuto al freddo. Stella ha solamente trenta giorni di vita ed è stata portata via dalla casa dove aveva passato giorni felici. Ora, quindi, ha bisogno di una nuova famiglia pronta ad accoglierla, ad adottarla e darle una nuova speranza nel futuro. Chi vuole, può andare sulla pagina Facebook Dimensione Animale Rho – il Gattile di Rho e mettersi in contatto con i volontari dell’associazione.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments