Donna disabile costretta ad una scelta tremenda: il cane oppure la casa

Una tristissima storia arriva dal Regno Unito e ha come protagoniste una donna gravemente malata e il suo fedele amico a quattro zampe: i cani non sono ammessi nel suo stabiele e la donna deve scegliere se liberarsi dell’animale oppure lassciare la sua abitazione.

Donna disabile costretta ad una scelta tremenda: il cane oppure la casa

Jane Stock è una donna semiparalizzata inglese di 60 anni: Jane soffre di una pancreatite e a causa di questa patologia ha dovuto subito ben sette interventi nella sua vita. Oltre la bruttissima patologia, la donna è stata messa davanti ad un bivio orribile che la costringe a scegliere tra il suo animale domestico e la sua casa.

Questa triste vicenda è stata resa nota proprio dalla donna che vuole far conoscere la sua storia a quanti più è possibile, in modo da far cambiare le regole del suo condominio. Quando Jane si è trasferita nello stabile non era in vigore nessuna regola che vietasse di introdurre animali domestici nell’appartamento, ma dopo l’ultima riunione le cose sono cambiate. Jane, in terapia intensiva, non ha potuto prenderne parte e non ha quindi avuto la possibilità di spiegare che il suo non è solo un cane ma è un vero e proprio amico fedele che l’aiuta nella vita di tutti i giorni.

“Vogliono che lasci il mio cane anche se hanno ricevuto la lettera del mio medico che spiega loro quanto sia importante la sua presenza per la mia salute. E’ lui a darmi indietro la vita che mi porta via la malattia”, ha raccontato la donna. L’animale è uno Staffordshire Bull Terrier ed è un fedele compagno di vita: per questo Jane ha fatto ricorso al Comune e ha ottenuto il sostegno del City of York Council, ma per ora il suo destino non è stato ancora deciso. Se le cose non dovessero cambiare, la donna dovrà prendere la terribile scelta tra il suo cane e la sua casa.

Photo Credits Facebook