Addio a Nonno Lupo, dopo 20 anni in un canile aveva trovato Debora e l’amore

Lupo è un cane che ha vissuto per 20 anni in un canile calabrese. A Soverato, esattamente. Poi, un giorno, in quella struttura è arrivata una ragazza che ha deciso di dargli una nuova vita. Insieme hanno vissuto per quasi 2 anni

Addio a Nonno Lupo, dopo 20 anni in un canile aveva trovato Debora e l’amore

Di Lupo, anzi Nonno Lupo, vi avevamo già parlato quando era stato adottato. Lui, che aveva vissuto 20 anni in un canile, aveva poi trovato il suo lieto fine quando si pensava che fosse troppo tardi. Ma purtroppo, nella notte tra sabato e domenica scorsi, Nonno Lupo ha chiuso gli occhi per l’ultima volta, ben 18 mesi dopo essere stato adottato. Ed è proprio Debora, la ragazza che lo aveva salvato, che ha voluto salutarlo su Facebook con un lungo post che ha commosso gli utenti, anche quelli che non conoscevano la sua storia.

Nonno Lupo ha sfidato il tempo

Abbiamo sempre sfidato il tempo io e te – ha scritto – Da quando ti ho portato a casa anziano e stanco, convinta che saresti rimasto con me solo per poche settimane, forse qualche mese, arrivando invece a far passare le stagioni passeggiando sulla neve e rincorrendo le onde del mare. 20, 21, 22 anni”. E poi continua: “Abbiamo imparato a giocare con il tempo senza più restare fermi a pensare, fino a quest’ultima settimana quando ormai era chiaro che avrebbe vinto lui… e noi lo abbiamo lasciato vincere… o forse alla fine è solo il tempo che si è arreso, non noi. Facendo lo sforzo di non cedere all’angoscia, alla paura e alla tristezza lo abbiamo sfidato per un’ultima volta con una lista di ‘cose da fare’… di tutte quelle cose che valgono un “per sempre”.

L’ultimo desiderio

Andare un’ultima volta a vedere il mare – continua Debora come se a scrivere fosse proprio il cane – mangiare tutto quello che mi piace (anche quello che mi era stato sempre vietato), restare in giardino fino al tramonto, riposare accanto al camino acceso e riempire la casa del profumo dei miei biscotti, quasi fosse già Natale. Addormentarmi con Debora sul cuscinone, passare del tempo con tutti i miei amici, anche quelli con cui non ho mai legato molto, ma che erano lì per me per un ultimo saluto, vedere ancora una volta l’alba dal giardino di casa mia, assicurarmi che Ellen abbia sempre compagnia sui nostri cuscini e che per un po’ la mia ciotola rimanga piena accanto alla sua, festeggiare con le candeline e un po’ di anticipo il mio 22° compleanno”. Ma poi, nell’elenco, c’era anche un ultimo desiderio: far sì che la sua storia non venisse dimenticata. Perché di animali anziani in attesa di un po’ di calore sono pieni i canili e come testimonia Debora, anche loro sono in grado di dare moltissimo amore a chi sceglie di vivere con loro.

LEGGI ANCHE: VIVE IN CANILE PER 20 ANNI, POI L’INCREDIBILE SVOLTA

Photo Credits Facebook