Brigitte Bardot attacca Papa Francesco: “Non avete misericordia per gli animali come per i migranti”

Brigitte Bardot ha rimproverato il Papa e la Chiesa di non avere abbastanza misericordia per gli animali. L’attacco a Bergoglio è arrivato attraverso una missiva che l’attrice ha inviato direttamente in Vaticano.

Brigitte Bardot attacca Papa Francesco: “Non avete misericordia per gli animali come per i migranti”

Brigitte Anne Marie Bardot, meglio conosciuta come Brigitte Bardot, si è sempre battuta per i diritti degli animali. Sin dal 1962 ha dedicato tutte le sue energie alla causa animalista denunciando ogni forma di maltrattamento e nel 1986 ha istituito la Fondazione Brigitte Bardot  per il benessere e la protezione degli animali, finanziata da lei stessa con 3 milioni di franchi raccolti vendendo all’asta molti dei suoi averi. Ultimamente l’attrice ha rivolto parole molto dure nei confronti di Papa Francesco, accusando la Chiesa di non avere la giusta considerazione del mondo animale: Mai una volta che abbiate avuto quella misericordia per gli animali che mi aspettavo da voi

L’attacco diretto a Bergoglio per la sua scarsa attenzione alla questione animalista è giunto attraverso una missiva indirizzata al Papa che Brigitte Bardot ha inviato in Vaticano, secondo quanto dichiarato dall’agenzia di stampa AFP. Rivolgendosi in modo diretto al Papa l’attrice ha affermato: Si è inchinato sulla miseria umana favorendo la migrazione musulmana a discapito dei cristiani, ma più miserabile ancora della sorte di questi umani è quella degli animali, che non hanno alcun sostegno e vengono uccisi in un mare di dolore. Non è la prima volta che Brigitte Bardot avanza le sue rimostranze scrivendo a Papa Francesco sullo stesso tema, ma sinora non ha mai ricevuto alcuna risposta. In merito a ciò l’attrice ha affermato: Spero che stavolta possa mettersi una mano sulla coscienza.

La tenacia di Brigitte Bardot nella sua battaglia contro ogni forma di maltrattamento è encomiabile e difendere i diritti degli animali è da sempre la sua ragione di vita. Al compimento dei suoi 80 anni, nel 2014, in una lettera aperta al presidente François Hollande, chiese come regalo di compleanno l’abolizione della macellazione rituale e la chiusura dei mattatoi per cavalli: Sarebbe giusto concedermi queste due richieste dopo tanti anni di suppliche e d’attesa. Se non le otterrò prima di morire dovrò dedurre che ho fallito la mia vita.

LEGGI ANCHE BRIGITTE BARDOT ATTACCA GERARD DEPARDIEU E CATHERINE DENEUVE PER DIFENDERE GLI ANIMALI

Brigitte Bardot attacca Papa Francesco: “Non avete misericordia per gli animali come per i migranti”

Photo Credits: Twitter