Il proprietario è morto e il cane di 8 anni è stato cacciato di casa. Ma non si muove dalla strada

Alla morte del proprietario il meticcio, otto anni circa, è finito in mezzo a una strada. Ora un’associazione sta cercando di trovargli una nuova sistemazione. A lui e al suo amico gatto

Il freddo è in arrivo e il povero Charlie, una porta dietro la quale trovare riparo e scaldarsi non ce l’ha più. E finito in mezzo a una strada. Il protagonista di questa triste storia è un cucciolone di circa 8 anni, un meticcio di taglia medio contenuta, in salute, almeno finché non è stato abbandonato. Siamo in Abruzzo, dove l’inverno porta neve e soprattutto tanto freddo. Charlie fino a poco tempo fa viveva in una casa e aveva un proprietario che gli voleva bene e lo riempiva di coccole e di mille attenzioni. Ma l’uomo, purtroppo, ha avuto un malore e in pochi giorni se n’è andato.

Senza il proprietario è rimasto solo

Alla sua morte, nessuno si è più preso cura di quel vecchio cane, che nel giro di qualche ora è finito in strada assieme al suo amico gatto, l’altro “inquilino” dello stabile. Ma Charlie non ne vuole sapere di lasciare la casa dove è stato per una vita e, forse ancora in attesa del suo amato proprietario, passa le giornate davanti alla sua vecchia abitazione. Ogni tanto fa due passi, ma non si allontana mai troppo da quella che considera ancora la “casa sua”. I vicini lo conoscono e tutti i giorni gli portano qualcosa da mangiare, ma l’inverno sta arrivando e il povero cane non può restare a lungo in strada, non può resistere alle rigide temperature dell’Abruzzo.

Una casa prima che arrivi l’inverno

La volontaria che sta cercando per lui una nuova sistemazione, Manuela Vicoli, ci ha detto che Charlie è vaccinato e sterilizzato. Di taglia media, è molto socievole con gli uomini ma anche con gli altri animali, compresi i gatti, con cui è abituato a convivere. Dolce e di buon carattere aspetta solamente che qualcuno gli offra una casa dove passare l’inverno e soprattutto dove trascorrere la seconda stagione di una vita che merita di essere serena. Per chi volesse aiutare Charlie e il micio (che è rosso, anche se ancora non è stato fotografato), può contattare Manuela al seguente numero di telefono: 3296824107. L’ideale sarebbe trovare per loro un’adozione di coppia, ma si valutano anche sistemazioni singole. Aiutiamoli.

Photo Credits Facebook