Biscia e vipera: le differenze

La biscia e la vipera sono due rettili apparentemente simili ma con molte caratteristiche differenti: ecco come distinguerle.

Biscia e vipera: le differenze

Saper distinguere una vipera da una biscia non è così semplice come sembra. Sono rettili molto simili ma con caratteristiche fisiche differenti. È molto importante saper distinguere questi due animali, poiché le vipere, a differenza delle bisce, sono animali molto pericolosi a causa dei loro morsi velenosi. Spesso, invece, si tende ad uccidere le bisce pur essendo queste ultime animali del tutto innocui per l’uomo, poiché confuse con le vipere. Per comprendere quali sono le principali differenze tra questi due animali bisogna conoscere perfettamente la loro struttura corporea e la tipologia della loro complessa dentatura.

CARATTERISTICHE DELLA VIPERA

Le vipere si riconoscono principalmente per le loro pupille verticali ed ellittiche, molto simili a quelle dei gatti. Il corpo è tozzo e non supera gli 80 centimetri di lunghezza e la coda presenta un brusco restringimento. La testa è di forma triangolare e caratterizzata da piccole squame, ad eccezione del Marasso e della vipera dell’Orsini, che presentano una testa affusolata con scaglie grandi. Le vipere hanno una dentatura solenoglifa, caratterizzata da due zanne canalicolate poste anteriormente sulla mascella superiore. Queste sono in grado di iniettare nella preda un veleno formato da un’alta percentuale d’acqua, diverse albumine tossiche e proteine enzimatiche che agiscono sulla coagulazione del sangue, sui tessuti e in alcuni casi sul sistema nervoso.

CARATTERISTICHE DELLA BISCIA

La biscia si riconosce per le sue pupille rotonde e per la testa affusolata, ad eccezione della biscia d’acqua che ha una testa di forma triangolare come le vipere. Il corpo può raggiungere i 200 centimetri di lunghezza e la coda è piuttosto lunga e raccordata. Questi serpenti hanno una dentatura aglifa, ossia priva di zanne velenifere ed uccidono le loro prede soffocandole oppure ingoiandole vive.

Biscia e vipera: le differenze

LEGGI ANCHE BISCIA: SCHEDA COMPLETA DEL RETTILE

Photo Credits: Twitter