Sentenza shock: i cani abbaiano troppo, il giudice ordina di recidere le corde vocali

Il giudice della Corte d’Appello dello Stato dell’Oregon ha ordinato ai proprietari di due mastini tibetani di recidere loro le corde vocali poiché disturbavano il vicinato.

Sentenza shock: i cani abbaiano troppo, il giudice ordina di recidere le corde vocali

A Rouge River, in Oregon, due allevatori sono finiti sotto accusa a causa dei latrati dei loro mastini tibetani. Da anni i quattro zampe erano stati causa di continue tensioni tra gli allevatori e l’intero vicinato, poiché abbaiavano ad ogni ora del giorno. In seguito alle numerose lamentele degli abitanti della zona confinante con la loro fattoria, si è giunti in sede processuale ed è stata emessa una sentenza dalla Corte d’Appello decisamente sconcertante. Come dichiarato dal “Washington Post”: Il giudice ha ordinato a una coppia di allevatori di cani di operare i loro mastini tibetani per tagliare loro le corde vocali, dato il continuo abbaiare.

Una lunga battaglia legale

L’ordine emesso dal giudice della Corte d’Appello è lo sviluppo di un lungo scontro che ha avuto inizio nel 2002, anno in cui i due accusati decisero di allevare una coppia di mastini tibetani allo scopo di proteggere le loro pecore. I mastini rimanevano da soli e senza controllo quando i proprietari erano fuori per lunghi periodi e per questo motivo nel 2004 e nel 2005 la coppia fu già redarguita dalla contea di Jackson e costretta a pagare circa 400 dollari di multa “per aver violato le regole locali sulla gestione dell’allevamento, consentendo ai loro cani di abbaiare a lungo e spesso”. Anche nell’aprile 2015 i proprietari dovettero pagare 238,000 dollari per danni all’intero vicinato.

La protesta degli animalisti

Inevitabili le proteste da parte degli animalisti riguardo la sentenza che prevede un provvedimento così crudele quale la recisione delle corde vocali dei cani, considerata una vera e propria violenza sugli animali. Tale pratica, nota in America come “debarking”, è da anni oggetto di numerose polemiche e sono sempre più numerose le petizioni online contro tale intervento così cruento e contro natura. Di sicuro avrebbe potuto essere diverso il modo di redimere la tanto dibattuta questione, senza ricorrere a una soluzione tanto invalidante.

Sentenza shock: i cani abbaiano troppo, il giudice ordina di recidere le corde vocali

Photo Credits: Twitter