“Ritrovata Sole!”: lieto fine per la gatta smarrita dalla compagnia aerea

Sono passati 50 giorni da quando Sole è stata smarrita dalla compagnia Iberia. Ma finalmente la gatta è stata ritrovata

“Ritrovata Sole!”: lieto fine per la gatta smarrita dalla compagnia aerea

Era il 19 luglio scorso quando vi abbiamo raccontato la storia di Silvia Pitarresi e della sua gattina Sole, smarrita dalla compagnia aerea Iberia durante un viaggio di lavoro a Marrakech. La donna di Torino si era imbarcata con tutta la sua famiglia pelosa (oltre a Sole ne fanno parte anche un altro gatto e un cane, ndr.) su di un volo con scalo a Madrid e proprio nella capitale spagnola il micio si era perso. Il trasportino si era “miracolosamente” aperto e la micia disorientata e impaurita era fuggita in una zona dell’aeroporto piena di felini randagi.

La gatta smarrita a Madrid

Per motivi di sicurezza, inoltre, a Silvia era stato impedito l’accesso alla zona e lei, pur non volendo, era stata costretta a lasciare Madrid. Ma Silvia non si è arresa. Mai. Ha lanciato una petizione online su Change.org che ha raggiunto più di 44mila firme. Ha cercato aiuto in associazioni locali e nostrane. Ha continuato a pensare positivo e a sperare. E alla fine ha avuto ragione. Sole è stata ritrovata.

E alla fine c’è stato il lieto fine

Ad aiutare Silvia nell’impresa è stato Borja San Juan (il ragazzo nelle foto con Sole), operatore dell’associazione Vidas de Gato. Dall’11 luglio scorso, data in cui Iberia ha perso il felino, la ricerca del micio non si era mai fermata. Ma se Silvia non fosse stata così perseverante, così certa che tutto si sarebbe risolto per il meglio, forse Sole non avrebbe avuto speranza. Ma per fortuna tra poche ore sarà di nuovo tra le braccia della sua mamma umana, e questa volta per sempre.

Photo Credits Facebook