Il bimbo si sdraia sulla pancia del cane e la madre scoppia a piangere. La foto fa il giro del web

Una foto può nascondere molte cose che non sempre tutti sanno cogliere. È il caso dell’immagine postata su Facebook da una mamma e che ritrae suo figlio sdraiato sulla pancia del loro cane. Lo scatto ha fatto il giro del web

Il bimbo si sdraia sulla pancia del cane e la madre scoppia a piangere. La foto fa il giro del web

Una mamma è seduta per terra con le gambe incrociate. Il suo sguardo è visibilmente provato, le lacrime scorrono sul suo volto e con una mano cerca di soffocare il suo pianto. La donna in questione, Shanna, non riesce a credere ai suoi occhi: di fronte a lei nello scatto c’è suo figlio Kainoa, di 5 anni. Il piccolo è sdraiato sulla pancia di un cane, anzi di un bellissimo Golden Retriever ed è intento a leggere un libro.

La verità dietro a una foto

Ma se va tutto bene, allora perché Shanna è così disperata? In realtà le sue sono lacrime di felicità: Kainoa è un bimbo autistico che mal sopporta il contatto fisico. La stessa madre non può toccarlo, abbracciarlo, lavarlo senza che lui entri in crisi. Eppure con Tornado (questo il nome del cane, ndr.) il bambino si è sentito così sereno da riuscire ad entrare in contatto.

Ci sono voluti 2 anni

Per far sì che Kainoa toccasse Tornado, in realtà, ci sono voluti oltre 2 anni di addestramento dell’animale da un’associazione specializzata la 4 Paws For Ability, un’organizzazione internazionale no profit che fornisce cani di assistenza ai bambini disabili e ai veterani di guerra che hanno perso l’uso degli arti o l’udito. “Come madre – ha poi raccontato la stessa Shanna sui social – ho vissuto molti momenti difficili e dolorosi con mio figlio e ho pianto innumerevoli volte. Ma, ieri, ho pianto per un motivo diverso. È un sentimento indescrivibile. In qualche modo grazie a Tornado ho la sensazione che tutto andrà bene”. E noi lo speriamo per lei.

Photo Credits Facebook