Panico in città: avvistato un gatto armato di fucile

A Newport, negli Stati Uniti, la polizia locale è stata allertata da un uomo per aver avvistato un gatto armato di fucile sopra ad un albero. Soltanto dopo l’intervento degli agenti è stato constatato che la presunta arma era soltanto un ramoscello.

Le Forze dell’Ordine talvolta vengono contattate anche per recuperare gatti randagi rimasti sugli alberi poiché spaventati e incapaci di scendere autonomamente, ma nella città di Newport, nello stato federato statunitense dell’Oregon, la polizia locale ha ricevuto una segnalazione alquanto insolita riguardante una vicenda davvero singolare.

Pronto, polizia? C’è un gatto armato ─ con queste parole un cittadino ha contattato la Polizia locale affermando di aver visto un gatto bianco e nero armato di fucile su un albero vicino alla propria abitazione. La telefonata piuttosto surreale ha stranito e incuriosito gli agenti di Polizia che, allertati anche da altre persone della zona, sono subito intervenuti sul luogo interessato, ma una volta raggiunto l’albero dove si nascondeva il quattro zampe hanno constatato che la tanto temuta arma imbracciata dal felino era in realtà un innocuo ramoscello!

Secondo gli agenti il vicinato, in preda al panico, non è stato abbastanza lucido da verificare con maggiore attenzione che si trattava soltanto di un’illusione ottica. Gli agenti hanno successivamente pubblicato sui social la foto del micio che dimostra chiaramente l’equivoca somiglianza del ramo ad un fucile di assalto.

Le segnalazioni relative al gatto armato si sono rivelate infondate ─ si legge in un ironico post pubblicato su Facebook dalla Polizia ─ Il gatto è stato contattato da un nostro cane, è stato accertato che era in possesso di un ramo non letale. Il gatto è stato ammonito verbalmente per aver posato con quello che poteva essere scambiato per un fucile d’assalto e per essersi mimetizzato in maniera poco efficace.

Photo Credits: Facebook