L’incredibile avventura di un gatto bloccato su un albero

A Galeata, in provincia di Forlì, un gatto si è arrampicato in cima ad un albero altissimo dal quale non è riuscito più a scendere. In suo soccorso sono intervenuti i Vigili del Fuoco che l’hanno salvato con un’autoscala.

È risaputo quanto i gatti amino osservare dall’alto tutto ciò che li circonda. In particolare quelli selvatici o i gatti domestici che vivono all’aperto hanno un istinto innato ad arrampicarsi sugli alberi, in modo da poter controllare il territorio e localizzare con più facilità le possibili prede. Spesso però capita che, una volta raggiunta la vetta, non riescano più a scendere giù, sia per l’eccessiva altezza che li separa dal suolo sia perché è molto più semplice arrampicarsi verso l’alto che ripercorrere l’albero in discesa. Per questo motivo accade da sempre che tantissimi gatti, randagi e non, restano bloccati sui rami anche per giorni, in attesa che qualcuno li salvi.

Uno di questi intrepidi mici è salito in cima ad un albero altissimo che costeggia la strada provinciale 4 “Del Bidente”, a Galeata, in provincia di Forlì ed è rimasto sull’albero per più giorni, senza potersi neanche nutrire, perché incapace di ridiscendere. I suoi disperati miagolii hanno attirato l’attenzione dei passanti, che, dopo i vani tentativi di farlo scendere provando a chiamarlo o ad attirarlo giù con tutti i possibili espedienti, hanno dovuto chiamare i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che sono riusciti a prelevare il quattro zampe solo grazie ad un’autoscala. Per far sì che l’operazione fosse eseguita nel massimo della sicurezza è stato necessario l’aiuto anche della Polizia Municipale che ha chiuso una corsia della strada provinciale. Il micio, spaventatissimo, è stato tratto in salvo ed è ora al sicuro. Se non fosse stato per l’intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco, probabilmente sarebbe morto.

Photo Credits: Twitter