Cagnolina cade in acqua e annega per il peso del suo cappottino

Una cagnetta è annegata nelle acque del Mare del Nord perché, sbalzata in acqua dal vento, è stata trascinata a picco dal peso del suo cappottino.

Cagnolina cade in acqua e annega per il peso del suo cappottino

A volte può accadere l’inimmaginabile e la casualità può tramutarsi in tragica fatalità. Nel caso di una femmina di Carlino di nome Dora il caso ha voluto che una folata di vento segnasse per sempre il suo destino. La cagnetta era uscita per una passeggiata con la sua proprietaria presso il porticciolo di Little Amble, nel Regno Unito, e a causa del forte vento è stata sbalzata da un muro dall’altezza di tre metri cadendo in mare. Trascinata dalla corrente, la piccola, di soli due chili, ha provato con tutte le sue forze a nuotare per mettersi in salvo ma è annegata per il peso del cappottino che indossava.

La proprietaria amava vestire la cagnetta con maglioni, cappotti e cappellini realizzati da lei stessa a mano e questa abitudine l’aveva resa nota come il “cane più elegante” del Northumberland. La proprietaria si è lanciata in acqua per cercare di salvarla, ma ha dovuto arrendersi alla forza dei flutti e non ha potuto fare null’altro che guardare la sua cagnolina scomparire inghiottita dalle gelide acque del Mare del Nord. La donna, sconvolta, ha dichiarato: Io e mia figlia siamo completamente devastate. Il vento l’ha spinta oltre il muro. Io mi sono tolta il cappotto e sono andata giù a cercarla. Ho iniziato a nuotare, ma il mare era così agitato che l’ha sospinta sempre più lontano.

Cagnolina cade in acqua e annega per il peso del suo cappottino

Quello che era un gesto d’amore della proprietaria – realizzare cappottini per la sua dolce cagnolina – purtroppo ora pesa sulla sua coscienza come un grande senso di colpa: Normalmente faccio indossare dei cappottini ai miei cani, ma qualcuno mi ha detto che il peso del cappotto non l’ha aiutata. Non sono mancate anche le polemiche, per le mancate misure si sicurezza. La donna ha infatti affermato: Avrebbe potuto trattarsi di un bambino, le persone devono sapere quali sono i pericoli a causa del forte vento. Una storia molto triste che fa riflettere sull’imprevedibilità del destino, ma anche sull’abitudine che hanno molti proprietari di umanizzare i loro cani, abbigliandoli come esseri umani. La cagnetta senza cappottino probabilmente non sarebbe annegata.

Cagnolina cade in acqua e annega per il peso del suo cappottino

Photo Credits: Facebook/Twitter