News

Fenicottero ucciso a calci: i responsabili sono bambini tra i 5 e gli 8 anni

Un fenicottero è stato brutalmente ucciso a calci e a sassate da un gruppo di bambini di 5 e 8 anni. Un nuovo caso di degrado che inizia a preoccupare seriamente

La vita va rispettata e tutelata. Qualunque essa sia. Per questo una notizia come quella che arriva dalla Repubblica Ceca fa orrore. Soprattutto perché a compiere un gesto tanto orribile sono stati dei bambini. Anzi, per l’esattezza 3 bambini, di età compresa tra i 5 e gli 8 anni. Sono stati loro che hanno ucciso a pugni e calci un inerme fenicottero rosa che viveva pacificamente nello zoo di Jihlava, capoluogo del distretto omonimo e della regione di Vysočina.

Secondo quanto hanno raccontato i testimoni e poi riportato i giornali locali, ma anche il Corriere della sera, i piccoli hanno scavalcato la recinzione dove si trovava lo stormo e hanno iniziato a lanciargli contro le pietre e a prenderli a calci. Tutto, ovviamente, sotto gli occhi dei genitori che non sono intervenuti. Uno dei pennuti è rimasto ferito a una zampa, mentre per un altro non c’è stato nulla da fare e purtroppo è morto. “Sono allibita dalla brutalità di questo attacco” ha detto poi Elizabeth Kubikova, direttrice del parco zoologico.

Subito dopo l’assalto, i 3 bambini sono fuggiti, ma sono stati presi e identificati grazie alle telecamere interne. Secondo gli agenti che li hanno poi interrogati, i fanciulli non hanno mostrato alcun rimorso. Ora i genitori a pagare per l’accaduto: infatti, non è prevista nessuna condanna penale, ma un risarcimento di circa 1.600 euro. Il fenicottero era una femmina di 16 anni ed era già una sopravvissuta, poiché si era salvata dalle inondazioni dello zoo di Praga nel 2002. Ma con questi baby killer non ce l’ha fatta.

Photo Credits Facebook

Back to top button
Privacy