Belen Rodriguez adotta un cane e lancia un appello social

La popolare showgirl argentina ha deciso di prendere un cane. E, ovviamente, ha avvisato i suoi fan con uno scatto social. Ma poi ha anche chiesto il loro aiuto. Ecco perché

Belen Rodriguez adotta un cane e lancia un appello social

La seguitissima e chiacchieratissima showgirl argentina Belen Rodriguez tra la separazione ufficiale dal marito Stefano De Martino e le immancabili polemiche scatenate dai suoi video col figlio Santiago (LEGGI ANCHE SU VELVET GOSSIP: BELEN SCANDALOSA CON SANTIAGO, LA POLEMICA SU INSTAGRAM), ha deciso di dedicare il suo tempo e i suoi social a una “causa”, almeno secondo noi di Velvet Pets, decisamente più coinvolgente: adottare un cagnolino.

Il piccolo è un Barboncino Toy dello stesso colore di Lilly, la nota e inseparabile amica di un altro personaggio dello spettacolo molto amato: Michelle Hunziker. Ed è proprio la conduttrice svizzera che Belen ha voluto ringraziare nel suo messaggio di presentazione del cucciolo. Ma attenzione, non si tratta di uno dei figli della già citata Lilly (LEGGI ANCHE: MICHELLE HUNZIKER DIVENTA “NONNA”): Leone, questo il suo nome, infatti vive sereno con la mamma e la famiglia Trussardi. Molto più probabilmente Michelle glielo ha regalato o, magari, gli ha indicato il nome dell’allevatore dove lo ha acquistato lei.

cane

michelle

Con l’occasione, Belen ha anche lanciato un “appello” social, chiedendo ai follower di aiutarla a trovare un nome adatto al batuffolo che stringe tra le braccia. E sono in tantissime che già nelle prime ore della notte le hanno dato dei suggerimenti. In attesa che la conduttrice decida e comunichi il suo responso, quello che possiamo fare noi è farle un in bocca al lupo per la nuova esperienza che, di certo, le farà scoprire un mondo nuovo. E speriamo che il cane diventi parte della sua famiglia sul serio, e non come accade a molte star del nostro tempo, Justin Bieber compreso (LEGGI ANCHE: JUSTIN BIEBER ABBANDONA IL SUO CANE MALATO) solo un altro accessorio da mostrare e di cui vantarsi.

Photo Credits Facebook