Traslocano e abbandonano il cane tra i rifiuti

A Detroit un cane è stato abbandonato dalla sua famiglia dopo un trasloco. A salvarlo è stata una volontaria che lha trovato tra i rifiuti.

Una famiglia di Detroit, in Michigan, dopo un trasloco, tra l’immondizia e i vecchi scatoloni lasciati per strada, ha abbandonato il cane che viveva in casa. Ollie è il nome del cagnetto abbandonato come un oggetto che non serve più, il quale, nell’ingenuità assoluta di tutti i cani, non ha compreso di essere stato abbandonato e ha continuato ad aspettare la sua famiglia per circa una settimana, su una sedia tra la pattumiera. In seguito ad alcune segnalazioni del vicinato, in suo soccorso è intervenuta una volontaria dell’organizzazione protezione animali Detroit Animal Welfare Group, che ha trovato l’animale infreddolito nella neve in condizioni molto critiche: aveva il femore rotto ed era talmente denutrito che si intravedevano chiaramente le costole attraverso la pelle.

Dopo essere stato portato da un veterinario, dai suoi denti di latte, è stato accertato che Ollie è ancora un cucciolo. Nonostante la sua precedente famiglia sia stata contattata più volte, per venire a riprenderlo, nessuno dei membri della sua famiglia si è mai fatto vivo. La sua storia Ollie è stata diffusa su Internet, con una raccolta fondi destinata all’associazione che si è presa cura del cane per sostenere il delicato intervento chirurgico al femore di cui ha avuto bisogni, costato 2500 dollari.

La vicenda di Ollie ricorda molto da vicino un altro caso di abbandono dopo un trasloco avvenuto sempre a Detroit, dove un Pitbull fu lasciato tra i vecchi mobili (LEGGI ANCHE BOO: IL PITBULL DIMENTICATO TRA I RIFIUTI DOPO UN TRASLOCO). Il cane al momento è stato accolto da una famiglia affidataria, in attesa che sia adottato da una famiglia che sappia dargli tutto l’amore che merita.

Photo Credits: Twitter