Cani e fuochi d’artificio: 5 motivi per dire no

Durante le Feste, e soprattutto a Capodanno, è facile trovarsi ad assistere a spettacoli pirotecnici. Ma, come sappiamo, i botti sono un pericolo per gli animali. Ecco, quindi, i 5 motivi per dire no

L’abitudine di salutare il nuovo anno con i fuochi d’artificio è una tradizione consolidata, soprattutto in alcune regioni d’Italia. È così praticamente da sempre, ma se per l’uomo è un momento di svago e grande divertimento, per i nostri amici a 4 zampe, in molti casi, può rivelarsi un vero e proprio trauma. Ne abbiamo già parlato in passato (LEGGI ANCHE: ANIMALI E BOTTI DI CAPODANNO, COME AIUTARLI AD AFFRONTARE LA LUNGA NOTTE SENZA PAURA), ma visto il periodo vogliamo tornare sull’argomento per riassumere i motivi per cui si deve dire no ai botti.

Numero uno: i cani non possono rimanere soli a Capodanno. La prima cosa da fare è evitare che i cuccioloni rimangano all’aperto nei minuti che precedono e in quelli immediatamente successivi alla mezzanotte. È il momento più difficile e tenerli al riparo, possibilmente in compagnia, è un’accortezza fondamentale. Se lasciati soli, infatti, in preda alla paura potrebbero anche farsi del male. Due: i cani spaventati potrebbero avere veri e propri attacchi di panico. Forse non lo sapete, sono tantissimi gli animali che hanno paura dei rumori forti. In alcuni casi si tratta di una fobia specifica nei confronti dei rumori. Tre: i cani che hanno paura non vanno mia sgridati.

Quattro: un cane che ha paura può combinare guai o diventare aggressivo. Se fa pipì sul pavimento, abbaia o ulula, cercate di distrarlo, fatelo giocare con il suo oggetto preferito. Cinque: un cane che ha paura tende a scappare. Per questo è bene tenerlo sempre in casa. Se poi cerca riparo sulla propria cuccia, o sotto un letto o in un qualsiasi altro luogo, lasciatelo stare, avrà sicuramente scelto il posto dove si sente più sicuro. Se tutte queste soluzioni non bastano e vedete che il vostro cucciolone continua ad essere molto nervoso, è il caso di allestire una vera e propria stanza-rifugio. In questo caso scegliete un ambiente dove il rumore dei petardi è più attenuato, abbassate le tapparelle e utilizzate il televisore o un po’ di musica per diminuire ancora di più il rumore dell’esterno. Rimanete al suo fianco e distraetelo. Solo così, per il vostro amico peloso la festa per salutare il nuovo anno non sarà un giorno da dimenticare in fretta.

Photo Credits Facebook