Gatto randagio sfigurato con l’acido: “dava fastidio”

In California un gatto randagio, molto amichevole con tutti, è stato sfigurato dall’acido. Un gesto di agghiacciante crudeltà gratuita che è quasi costato la vita allo sventurato micio.

Gatto randagio sfigurato con l’acido: “dava fastidio”

Questa terribile storia è un’ulteriore riprova di quanto l’uomo possa accanirsi con crudeltà sugli animali indifesi. La vittima di questo ennesimo atto di violenza è un bellissimo gatto, che è stato sfigurato con l’acido solo perché randagio. Alcune persone si prendevano cura di lui e gli lasciavano da mangiare sempre nello stesso posto; così “Sir Thomas Trueheart”, com’è stato soprannominato lo sfortunato micio (detto anche Tommy), pur senza avere una fissa dimora e una famiglia che si occupasse di lui, era un gatto molto amato.

Gatto randagio sfigurato con l'acido: “dava fastidio”

Non si sa chi possa avergli gettato dell’acido addosso, né quando e come ciò sia accaduto, il motivo più probabile è che il gatto desse fastidio a qualcuno, come spesso accade ai randagi. Tutto ciò che si sa è che il volto di Tommy è stato quasi “sciolto” dalla sostanza caustica con cui è stato aggredito e ha perso un occhio. Il gatto ha vagato per giorni in condizioni terribili, agonizzante, in cerca di aiuto, finché fortunatamente è stato soccorso e affidato alle cure mediche.

Gatto randagio sfigurato con l'acido: “dava fastidio”

Ad una prima visita, il veterinario gli ha somministrato degli antibiotici e consigliato l’eutanasia, per porre fine alle sue sofferenze, ma la famiglia che lo ha salvato si è rifiutata di farlo sopprimere e ha deciso di portare Tommy al Milo’s Sanctuary & Special Needs Cat Rescue, a Burbank, Los Angeles, un centro specialistico che si occupa di gatti in particolari condizioni critiche. Al rifugio Tommy è stato per più di un mese in terapia farmacologica e poi è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico con un trapianto di pelle per cercare di rimarginare le ferite lasciate dall’acido.

Gatto randagio sfigurato con l'acido: “dava fastidio”

Ora il tenero micio è in fase di recupero e sta facendo grandi progressi, le sue condizioni non sono ottimali, anche perché, oltre ad aver perso completamente la vista dall’occhio destro, gli è stata diagnosticata la FIV, ma, nonostante tutto ciò che ha subito, Tommy non ha perso la fiducia nel genere umano e continua a dispensare generosamente fusa a chiunque gli si avvicini. È un gatto meraviglioso e il suo può dirsi un vero miracolo.

Photo Credits: Facebook/Twitter