L’incredibile amicizia tra un elefante e uno struzzo

In un parco naturale del Kenia un cucciolo di elefante di nome Jotto ha stretto amicizia con uno struzzo, con cui ha stabilito un legame profondo e indissolubile.

Spesso i legami di amicizia tra animali possono andare ben oltre le diversità della specie e a dimostrarlo sono tanti casi, tra cui la storia dell’elefante Jotto e dello struzzo Pea, che si sono incontrati nel Parco Naturale di Nairobi, in Kenya, e sono diventati inseparabili. Jotto è stato tratto in salvo dall’organizzazione per la protezione animali David Sheldrick Wildlife Trust (DSWT) dopo essere rimasto intrappolato in un pozzo ed è stato poi condotto alla riserva naturale, dove ha avuto modo di relazionarsi con altri suoi simili salvati, come lui, da situazioni di pericolo. I volontari del David Sheldrick Wildlife Trust non avrebbero mai immaginato che il cucciolo di elefante avrebbe legato con altre specie di animali, quali lo struzzo Pea e suo fratello Pod, con cui è nato un rapporto di amicizia molto speciale.

Il giorno in cui i due struzzi erano pronti a tornare nel loro habitat, hanno preferito rimanere nella riserva con Jotto. Soprattutto Pea è diventato tutt’uno col suo amico elefante: Pea crede di far parte del branco di elefanti e Jotto è più che felice di godersi le coccole del suo amico piumato – ha spiegato uno dei membri del David Shelldrick Wildlife Trust. Si vivono dei momenti splendidi qui a Nairobi, dove questi due orfani e molti, molti altri, possono guarire e, quando sono pronti, tornare in natura. Pea e Pod sono cresciuti con il nostro gruppo di elefanti orfani e ora sono una parte integrante e attiva della nostra Unità Nursery. Anche se sono più alti rispetto ai loro coetanei elefanti, questi amici pennuti sono molto protettivi nei confronti del gruppo! È una combinazione abbastanza improbabile ma ne è nata un’incantevole amicizia che li ha resi inseparabili.

Non è il primo caso di forti legami tra specie diverse (LEGGI ANCHE TIGRE E CANI AMICI PER LA PELLE: UN CASO UNICO AL MONDO)  e spesso tale tipo di interazioni riescono a salvare vite, come il caso della gattina che ha adottato dei pulcini orfani, che, senza le sue cure amorevoli, sarebbero sicuramente morti (LEGGI ANCHE MAMMA GATTA ADOTTA PULCINI INDIFESI).

Photo Credits: Facebook/Twitter